Tutti i post con etichetta educazione

Call for Papers “Giornale di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva”

Categorie: 2020, Call, News
Commenti disabilitati su Call for Papers “Giornale di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva”

Su richiesta del prof. Francesco Peluso Cassese, segnaliamo la call for papers “Giornale di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva”.
Non è possibile parlare in chiave pedagogico/educativa di emergenza e di post emergenza senza fare riferimento alla natura sempre potenzialmente traumatica dello stato di crisi conseguente a tali condizioni e senza rivolgere l’attenzione all’aspetto più intimo e umano di esse: le emozioni, i sentimenti e gli affetti. Il cosiddetto capitale emotivo (che genera e alimenta valori politici, sociali e morali all’interno di una comunità) è oggi, infatti, accreditato, dal punto di vista scientifico e umanistico, come una delle principali leve della ricostruzione socio-educativa in contesti di fragilità. (Isidori, 2012).
Proprio il corpo è parte costituiva dell’identità umana e questo spiega il fatto che, dal punto di vista intrapsichico, l’essere umano sottoposto a un episodio traumatico tenti di intervenire sulla realtà o sulla propria rappresentazione di questa, nel contesto di un rapporto di forza fra interno ed esterno, mediato, appunto, dal proprio corpo. Tale “lotta” può, in alcuni casi, vederlo soccombere e costringerlo a “ritirarsi in sé stesso”, nel tentativo di operare un distacco, che, se da un lato funziona come membrana protettrice, dall’altro gli rende più difficile avere scambi dinamici funzionali con la realtà circostante (Marino, 2004)
L’interazione, tra percezioni e simboli, scandita dal processo dell’esperienza, abbraccia quattro livelli: il corpo, le interazioni con l’ambiente fisico, l’interazione con gli altri e la capacità simbolica. Tale scambievolezza genera un apprendimento complesso rispetto al rapporto tra corpo e pensiero (Corona, 2012).
L’approccio nel settore delle scienze cognitive dell’Embodied Cognition (E.C.) considera la corporeità una condizione favorevole e necessaria per lo sviluppo dei processi cognitivi. La corporeità può facilitare la costruzione della conoscenza in quanto la partecipazione attiva del corpo durante una consegna didattica consente all’alunno di vivere ed alimentare emozioni profonde, intese come input di rinforzo, prodotto del totale coinvolgimento della persona nella sua globalità. (Gomez Paloma, 2014).
La realizzazione dell’inclusione, infatti, avviene in tutti i contesti di vita: certamente la scuola è la prima agenzia educativa, ma non è l’unica. L’insegnante che si occupa dell’educazione del soggetto, nella sua globalità, riconosce la necessità di riportare le realtà sociali e di vita quotidiana all’interno dell’aula e lo può fare se riconosce che la corporeità prende pienamente parte al processo di apprendimento. Se il docente, nell’operare didatticamente, percepisce lo studente con “la mente in classe e il corpo per strada”, sarà difficile educare all’inclusione. Il primo passo da fare è smontare questa sovrastruttura culturale e ripartire dall’idea che si può apprendere sorridendo, giocando e manifestando felicità e che la miglior didattica inclusiva è quella che consente di apprendere partendo dal cuore (Gomez Paloma, 2012).
Ci sembra quindi opportuno la valorizzazione, in questo periodo, delle pratiche didattico-educative incentrate sullo sviluppo di sensazioni, percezioni ed emozioni, in generale attraverso l’agire interno ed esterno volto a massimizzare il processo di riappropriazione del rapporto tra corpo e ambiente nel rispetto delle limitazioni, ancora esistenti, ma senza perdere i vantaggi nell’apprendimento vissuto. I topic di seguito proposti vogliono tentare di coprire il vasto campo di applicazione di quanto sopra
esposto:

  1. Il Corpo nei processi di apprendimento
  2. Il Corpo come strumento inclusivo
  3. La Pedagogia dell’emergenza e del post emergenza
  4. Il legame tra benessere psicofisico e processi di apprendimento
  5. La Didattica incentrata sul capitale emotivo
  6. Nuove Tecnologie, emozioni e apprendimento.

La scadenza per l’invio del contributo è fissata al 16.11.2020.
Per maggiori informazioni: http://ojs.gsdjournal.it

Call

Master I° Livello “Pedagogia della Famiglia” – gennaio 2021 – aprile 2022, Brescia

Categorie: 2020, Master, News
Commenti disabilitati su Master I° Livello “Pedagogia della Famiglia” – gennaio 2021 – aprile 2022, Brescia

Su richiesta dei proff. Luigi Pati, Domenico Simeone, Livia Cadei e Monica Amadini, segnaliamo il Master di I° Livello “Pedagogia della Famiglia”.
Il master, organizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore nella sede di Brescia, intende offrire agli operatori e ai ricercatori, che a diverso titolo lavorano, o intendano lavorare con la famiglia e per la famiglia, le conoscenze e le competenze specialistiche per promuovere, progettare, realizzare interventi formativi a sostegno delle funzioni educative della famiglia al fine di favorirne l’empowement.
Per maggiori informazioni: https://offertaformativa.unicatt.it/master-pedagogia-della-famiglia

Brochure

Call for papers “Revista de Estilos de Aprendizaje” per numero speciale sul tema “La visibilidad femenina en educación como motor de cambio y de igualdad”

Categorie: 2020, Call, News, Rivista
Commenti disabilitati su Call for papers “Revista de Estilos de Aprendizaje” per numero speciale sul tema “La visibilidad femenina en educación como motor de cambio y de igualdad”

Su richiesta della prof.ssa Anna Maria Colaci, segnaliamo la call per il numero speciale della “Revista de Estilos de Aprendizaje” sul tema “La visibilidad femenina en educación como motor de cambio y de igualdad”, coordinata dall’ICS dell’Università della Navarra e da REDWINN_Mujeres e Innovacion, di cui sarà editor la stessa prof.ssa Colaci per i contributi che perverranno da parte dei colleghi italiani.
La scadenza per l’invio dei lavori è il 15.01.2021.
Per informazioni su tematiche e scadenze: http://revistaestilosdeaprendizaje.com/announcement

V Convegno Internazionale “Educazione Terra Natura Conoscenza Complessità Sostenibilità” – 26, 27 e 30 novembre, 1, 2 e 3 dicembre

Categorie: 2020, Convegni, News
Commenti disabilitati su V Convegno Internazionale “Educazione Terra Natura Conoscenza Complessità Sostenibilità” – 26, 27 e 30 novembre, 1, 2 e 3 dicembre

Su richiesta della prof.ssa Liliana Dozza, segnaliamo il V Convegno Internazionale “Educazione Terra Natura Conoscenza Complessità Sostenibilità”.
Il convegno, promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, si terrà nei giorni 26, 27 e 30.11.2020, 01, 02 e 03.12.2020 dalle 14.30 alle 17.30 e, per adeguarsi alla situazione corrente, si svolgerà online con sessioni sincrone.
Gli abstract accettati saranno presentati il 30.11.2020 e il 01.12.2020 nelle sessioni seminariali parallele.
Per maggiori informazioni: https://eduterranatura.events.unibz.it

Brochure

Webinar “Cartographies of the Body in Pandemic Times” nel ciclo “Re-assembling the Nature-Culture-Body Nexus: Practices and Epistemologies” – 21 settembre

Categorie: Archivio webinar
Commenti disabilitati su Webinar “Cartographies of the Body in Pandemic Times” nel ciclo “Re-assembling the Nature-Culture-Body Nexus: Practices and Epistemologies” – 21 settembre

Su richiesta del prof. Alessandro Bortolotti, segnaliamo il webinar “Cartographies of the Body in Pandemic Times” all’interno del ciclo sul tema “Re-assembling the Nature-Culture-Body Nexus: Practices and Epistemologies”.
Il webinar si terrà in data 21.09.2020 alle ore 15.00. This will be the second seminar of two appointments dedicated to bring together inter-disciplinary scholars from different world-regions exploring the theme of this series: Re-assembling the Nature-Culture-Body Nexus: Practices and Epistemologies. This second seminar, Cartographies of the Body in Pandemic Times, will take place on the 21st September. Please feel free to circulate this news among your research networks as a way to reach a wide and engaged audience across different regions (and time-zones). The link to both will be circulated closer to the date, and we are going to record both seminar, in order to enable those who cannot follow it “live” to engage with it and in case react to it with further questions and comments.
La registrazione del webinar del 14.09.2020 dal titolo “More-than-Human Perspectives on Physical Activity, Health, and Education” è visibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=D5_4GlJv3cs&ab_channel=Leib-Ilcorpocheresiste

Locandina

Call for papers rivista “Attualità Pedagogiche” dal titolo “Educazione alla cittadinanza”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “Attualità Pedagogiche” dal titolo “Educazione alla cittadinanza”

Su richiesta della prof.ssa Emiliana Mannese, segnaliamo la call per il secondo numero della rivista dell’Università degli Studi di Salerno “Attualità Pedagogiche” dal titolo “Educazione alla cittadinanza”.
Scadenze per l’invio contributi: 25.09.2020.
Per maggiori informazioni: http://www.attualitapedagogiche.it

Call

Convegno Internazionale “Educazione Terra Natura. Conoscenza Complessità Sostenibilità”- 26 novembre – 3 dicembre

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno Internazionale “Educazione Terra Natura. Conoscenza Complessità Sostenibilità”- 26 novembre – 3 dicembre

Su richiesta della prof.ssa Liliana Dozza, segnaliamo il convegno internazionale “Educazione Terra Natura. Conoscenza Complessità Sostenibilità”.
Il convegno internazionale, giunto alla sua 5° edizione e promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, si terrà nei giorni 26–27 e 30.11.2020, 01–02–03.12.2020 dalle 14.30 alle 17.30 e, per adeguarsi alla situazione corrente, si svolgerà online con sessioni sincrone.
Il Convegno si rivolge a differenti pubblici: sia a ricercatori universitari sia a insegnanti di ogni ordine e grado e a educatori impegnati nella scuola e nelle opportunità intenzionalmente formative del fuori-scuola. La parola Educazione, connessa con Terra e Natura, è una parola che si fa progetto di azione e cambiamento. Desideriamo comprendere e conservare la vera rete della vita: una rete fatta di interrelazioni visibili e invisibili. Desideriamo costruire insieme un cambiamento basato sulla consapevolezza che la Terra è un organismo vivente: è sensibile ai comportamenti degli esseri che la abitano, offre risorse e ricchezze (diversità biologiche, culturali, linguistiche) e al contempo soffre di grandi fragilità (pregiudizi sulle differenze, predazione e iniqua distribuzione delle risorse, vite di scarto). Per questo, ci chiediamo: che cosa posso, che cosa possiamo fare per uno sviluppo sostenibile dell’essere del Pianeta? Possiamo cambiare il nostro modo di vivere? Possiamo adattarci ai cambiamenti del Pianeta? Dovremmo cambiare il nostro modo di insegnare e apprendere e imparare a connettere, piuttosto che a disgiungere? Possiamo immaginare modi ecologici e sostenibili di abitare la Terra? Una cosa sappiamo: «Dobbiamo fare in modo che i nostri gesti contribuiscano alla dolcezza del mondo in cui viviamo» (Thoreau, 1854). Quattro sono i temi di riflessione:

  1. conoscenza e complessità
  2. cambiare paradigma
  3. diversità disuguaglianze diritti
  4. emergenza e resilienza

Call for Papers. Le proposte di contributo dovranno pervenire entro mercoledì 23.09.2020 agli indirizzi monica.parricchi@unibz.it e michele.cagol@unibz.it nella forma di abstract di max. 200 parole (in inglese, italiano o tedesco). Gli abstract accettati saranno presentati il 30.11.2020 e il 01.12.2020 nelle sessioni seminariali parallele. Premio MultiLab agli alunni e alle classi – dalla scuola dell’infanzia alla scuola superiore – partecipanti al Concorso di racconti brevi.

Brochure

Corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”

Categorie: Archivio corso
Commenti disabilitati su Corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”

Su richiesta della prof.ssa Rosanna Cima, segnaliamo il corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”.
Il corso, organizzato dall’Università degli Studi di Verona, Dipartimento di scienze umane, è rivolto a chi lavora nel mondo della cura e dell’insegnamento ed intende approfondire le teorie e le pratiche nate dal pensiero e dalla politica delle donne che hanno elaborato una florida riflessione sui temi della cura e della formazione: un sapere incarnato che mette a lavoro i sensi, le risonanze, le relazioni per ripensare l’incontro con l’altro/a nel quotidiano operare. Situarsi culturalmente ed emotivamente consente di compiere azioni che siano coscienti delle asimmetrie e dei fattori geopolitici. Gli incontri formativi si svolgeranno in presenza (a Verona) e in videoconferenza tra attivazione di laboratori esperienziali e riflessione su contenuti teorici.
Per maggiori informazioni: https://www.laboratoriosaperisituati.com

Brochure

Convegno Internazionale “Didattica, riconoscimento professionale e innovazione in Università. Teaching, assessment and innovation in University” – 24-25 giugno

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno Internazionale “Didattica, riconoscimento professionale e innovazione in Università. Teaching, assessment and innovation in University” – 24-25 giugno

Su richiesta dei proff. Loredana Perla ed Ettore Felisatti, segnaliamo il convegno internazionale “Didattica, riconoscimento professionale e innovazione in Università. Teaching, assessment and innovation in University”.
Il Convegno ha l’obiettivo di sviluppare una riflessione sulla didattica universitaria abbracciando gli aspetti organizzativi e professionali che concorrono alla realizzazione di un contesto inclusivo ed efficace per la qualità della formazione superiore. L’evento, organizzato dall’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione, si terrà in forma telematica, alternando momenti di collegamento sincrono attraverso la piattaforma Microsoft Teams e asincrono mediante caricamento di brevi videopresentazioni degli abstract accettati sul sito www.asduni.it., per permettere una più agevole fruizione dei contenuti offerti. Si informa altresì che, in considerazione dell’emergenza pandemica, è stato deciso di attivare un’ulteriore sessione parallela dedicata a “Didattica e valutazione a distanza ai tempi del coronavirus”; solamente per questa sessione, la call for abstract è riaperta fino al 31.05.2020 con invio a associazione.asduni@gmail.com. Si prevede la pubblicazione dei contributi.
Per maggiori informazioni (format abstract, guida Teams: https://www.asduni.it/convegno-didattica-riconoscimento-professionale-e-innovazione-in-universita/

Locandina

Pubblicazione e nuova call rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Pubblicazione e nuova call rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”

Su richiesta dei proff. Andrea Potestio e Giuseppe Bertagna, segnaliamo la pubblicazione e la nuova call della rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”.
Si avvisa anche che è on line la nuova call for papers della Rivista sul tema “Giuseppe Lombardo Radice fra pedagogia ‘serena’ e critica didattica” con scadenza il 15.09.2020.
Per maggiori informazioni: https://forperlav.unibg.it/index.php/fpl