Tutti i post con etichetta formazione

Webinar “La formazione universitaria in carcere. Riflessioni, buone pratiche e prospettive” – 26 febbraio

Categorie: Archivio webinar
Commenti disabilitati su Webinar “La formazione universitaria in carcere. Riflessioni, buone pratiche e prospettive” – 26 febbraio
Webinar "La formazione universitaria in carcere. Riflessioni, buone pratiche e prospettive" - 26 febbraio - Locandina

Su richiesta della prof.ssa Luisa Pandolfi, segnaliamo il webinar “La formazione universitaria in carcere. Riflessioni, buone pratiche e prospettive”.
Il webinar, organizzato dal CIRD – Centro Interuniversitario per la Ricerca Didattica – delle Università degli Studi di Sassari e Cagliari, in collaborazione con il Polo Universitario Penitenziario (PUP) dell’Università di Sassari, si terrà in data 26.02.2021 dalle ore 17.00 in diretta sul canale Youtube (https://www.youtube.com/channel/UCnGl860x8GR0y2GEKg6DJzA) e pagina fb “Disputandum est” (https://www.facebook.com/DisputandumEsT).
Dopo i saluti iniziali di Marco Pitzalis, direttore del CIRD, l’intervento di Emmanuele Farris, Delegato del Rettore per il PUP dell’Università di Sassari approfondirà le attività e i progetti implementati dal Polo Universitario di Sassari, mentre i contributi di Valeria Friso e Luca Decembrotto (Università di Bologna) esploreranno la valenza pedagogica della formazione universitaria in ambito penitenziario e le prospettive di dialogo tra carcere e università. Sono, inoltre, previste alcune testimonianze da parte dei tutor di supporto didattico agli studenti detenuti del PUP di Sassari. Introduce e modera Luisa Pandolfi (Università di Sassari).
Il seminario ha l’obiettivo di stimolare il dibattito intorno ad un tema emergente che investe il campo educativo e didattico e che si configura come un terreno di sfida e di opportunità rilevante, in termini di metodologie e pratiche innovative, oltre che si collaborazione e sinergie inter-professionali e inter-istituzionali.

Locandina

Master di primo livello “Interventi Assistiti con Animali (IAA)”

Categorie: Archivio Master
Commenti disabilitati su Master di primo livello “Interventi Assistiti con Animali (IAA)”
Master di primo livello "Interventi Assistiti con Animali (IAA)" - Locandina

Su richiesta della prof.ssa Mignosi Elena, segnaliamo il master di primo livello in “Interventi Assistiti con Animali (IAA)” organizzato Università degli Studi di Palermo.
La scadenza per le iscrizioni è il 15.03.2021 e le attività inizieranno online entro fine marzo. Il Master mira a formare diverse figure professionali specializzate negli I.A.A. secondo le indicazioni riportate nelle Linee Guida Nazionali proposte dal Ministero della Salute e recepite dalla Conferenza Stato Regioni in data 25 marzo 2015. Permetterà quindi ai partecipanti di approfondire conoscenze relative alla progettazione degli IAA nei diversi ambiti di intervento (preventivo, formativo, educativo, riabilitativo, clinico) e di acquisire sia competenze specifiche (in relazione alle figure professionali di referente e di responsabile di progetto), sia competenze trasversali e multiprofessionali. Permetterà inoltre di approfondire nello specifico le modalità di intervento rispetto alle seguenti tipologie di animali: cane, cavallo, asino. Si può accedere con la laurea triennale o magistrale in ambito umanistico, pedagogico, psicologico, socio-sanitario e i destinatari sono tutti coloro che a hanno interesse ad approfondire l’ambito delle relazioni tra esseri umani e altri animali in una cornice zooantropologica . In senso più ampio, il Master mira a promuovere una nuova cultura nei confronti degli animali e una prospettiva ecologica ed ecosistemica che consideri le interconnessioni tra tutti gli esseri viventi e tra questi e l’ambiente (naturale e antropico).
Per maggiori informazioni: https://www.unipa.it/amministrazione/direzionegenerale/serviziospecialepostlauream/u.o.masterecorsidiperfezionamento/master-di-i-livello/

Locandina

Convegno “Nel limite come opportunità. Servizi alla persona e pedagogisti in formazione” – 2 novembre

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno “Nel limite come opportunità. Servizi alla persona e pedagogisti in formazione” – 2 novembre
Convegno "Nel limite come opportunità. Servizi alla persona e pedagogisti in formazione" - 2 novembre - Locandina

Su richiesta della prof.ssa Renata Viganò, segnaliamo il convegno “Nel limite come opportunità. Servizi alla persona e pedagogisti in formazione”.
Il convegno, organizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale in “Scienze pedagogiche e servizi alla persona”, si terrà in data 02.11.2020 dalle 10.00 alle 12.30 tramite piattaforma Microsoft Teams.
Per seguire il convegno cliccare qui.

Locandina

Laboratori di studio per giovani ricercatori “Fare rete nella ricerca sull’education. Strategie, strumenti e opportunità” – gennaio 2021

Categorie: Archivio corso
Commenti disabilitati su Laboratori di studio per giovani ricercatori “Fare rete nella ricerca sull’education. Strategie, strumenti e opportunità” – gennaio 2021

Su richiesta della prof.ssa Lisa Bugno, segnaliamo i laboratori di studio per giovani ricercatori “Fare rete nella ricerca sull’education. Strategie, strumenti e opportunità”.
AIS-EDU organizza una scuola di formazione per giovani ricercatori sul tema “Fare ricerca in Education”: si tratta di giornate di formazione e scambio, in modalità e-learning, con l’obiettivo di sviluppare capacità e abilità sia nella metodologia della ricerca applicata, sia nella progettazione/fundraising. I laboratori si rivolgono a giovani studiosi (laureati magistrali, PhD, post-doc e ricercatori non strutturati), italiani e stranieri, attivi nelle discipline delle scienze sociali e umane, interessati ai temi dell’education e motivati a intraprendere ricerche secondo una prospettiva internazionale e multidisciplinare. I laboratori di studio mirano a:

  1. stimolare la convergenza di idee, lo sviluppo di progetti e l’implementazione di studi;
  2. estendere la visibilità dei giovani partecipanti, attraverso il confronto con colleghi che hanno esperienze consolidate nei settori accademici e di ricerca;
  3. favorire la promozione di reti tra i giovani studiosi di education e le comunità scientifiche di riferimento.

Le candidature dovranno pervenire entro il 30.10.2020 al seguente indirizzo mail: [email protected]

Brochure

Webinar “Scuola e Formazione post lockdown. Digito dunque sono” – 17 ottobre

Categorie: Archivio webinar
Commenti disabilitati su Webinar “Scuola e Formazione post lockdown. Digito dunque sono” – 17 ottobre

Su richiesta della prof.ssa Sandra Chistolini, segnaliamo il webinar “Scuola e Formazione post lockdown. Digito dunque sono”.
Il webinar, organizzato dall’Università degli Studi Roma Tre, si terrà in data 17.10.2020 dalle ore 09.00 alle ore 12.00 tramite videoconferenza.
L’evento è aperto a tutti ed è online con collegamento alla piattaforma Microsoft Teams dell’Università degli Studi Roma Tre, Dipartimento di Scienze della Formazione. Gli ospiti senza account dell’Università Roma Tre possono partecipare chiedendo preventivamente l’accesso per email indirizzata a [email protected]. La videoconferenza rappresenta il momento conclusivo dello studio sperimentale condotto da docenti e studenti impegnati a riflettere insieme su quanto sta avvenendo nella scuola e nell’università nell’epoca successiva alla quarantena da COVID-19. Analisi e proposte si intersecano e si rincorrono. La problematicità del distanziamento sociale si combina con il desiderio di vivere insieme il nuovo progetto di scuola in formazione. Emerge un contesto pedagogico ricco di suggestioni, un patrimonio di conoscenze destinato a diventare testimonianza vera di una innovazione insospettata ed ancora tutta da decifrare. Lo stare a casa ha prodotto conseguenze sullo sviluppo relazionale, cognitivo, emozionale di bambine e bambini. Gli stessi docenti sono stati invasi da sentimenti di inadeguatezza e di imperfezione. Eppure l’impulso all’esistere emerge con forza e determinazione, portando il nostro pensiero alla riformulazione di quel concetto di educazione, mai soddisfatto pienamente. Contesti che cambiano e valori che sbocciano colmano di significato il fare scuola di molti di noi. Menti vulcaniche disegnano un digitale magicamente avvinghiato alla rete, quindi proteso verso nuovi orizzonti di senso. La videoconferenza è concepita come trampolino di lancio di prodotti digitali creati dagli studenti universitari. Un percorso da apprendere muovendo da curiosità, dubbi, incertezze e soluzioni.
Per maggiori informazioni: https://scienzeformazione.uniroma3.it/articoli/scuola-e-formazione-post-lockdown-digito-dunque-sono-videoconferenza-su-teams-17-ottobre-2020-ore-900-1200-138148/

Locandina

Cerimonia “Ti racconto un ospite inatteso” – 8 settembre, Roma

Categorie: Archivio Eventi
Commenti disabilitati su Cerimonia “Ti racconto un ospite inatteso” – 8 settembre, Roma

Su richiesta della prof.ssa Sandra Chistolini, segnaliamo la cerimonia “Ti racconto un ospite inatteso”.
Il cerimonia si svolgerà in data 08.09.2020 dalle ore 17.30 a Roma, presso il Campidoglio.
In relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19 il Fondo Pizzigoni, presente nel Dipartimento di Scienze della Formazione, ha promosso iniziative di formazione degli insegnanti in alcune scuole all’aperto del XIII Municipio di Roma. L’Università e le Scuole hanno rilevato l’importanza di rispondere adeguatamente all’impegno pedagogico di accompagnare i bambini durante la quarantena raccogliendo, a distanza, le narrazioni espresse con disegni e pensieri. Con riferimento al metodo sperimentale di Giuseppina Pizzigoni è stato sviluppato il “Progetto Coronavirus nella Scuola dell’Infanzia all’Aperto”, concluso con la Trilogia sul COVID-19. I tre volumi, pubblicati nell’ambito della ricerca scientifica condotta dalla professoressa Sandra Chistolini, saranno presentati in Campidoglio il giorno 8/9/2020 alla presenza del Sindaco di Roma, di altre autorità, di insegnanti, genitori e bambini. La produzione della Trilogia rappresenta un traguardo importante, di indubbio pregio, di grande valore sociale e culturale, soprattutto per la stretta collaborazione che ne ha permesso la realizzazione. Genitori e Bambini hanno risposto con sollecitudine alla proposta degli insegnanti contrastando gli effetti di isolamento indotti dall’emergenza da COVID-19. I bambini hanno scoperto l’insegnamento a distanza come pedagogia della “vicinanza”, rispondendo con entusiasmo e spirito di partecipazione. Hanno prodotto riflessioni molto interessanti dal punto di vista dello sviluppo del pensiero e hanno dato voce a processi empatici e di solidarietà sociale. Hanno imparato e dimostrato come essere cittadini attivi. Hanno compreso il decalogo del coronavirus, lo hanno divulgato, lo hanno memorizzato e condiviso. Il grande pregio di questo progetto è l’essere partito immediatamente raccogliendo da subito l’invito a non disperdere la ricchezza dell’universo infantile attratto dal fatto nuovo che rimescolava le esistenze di tutti.
Per maggiori informazioni: http://www.sandrachistolini.it/?p=173

Locandina

Convegno Internazionale “La Scuola Inclusiva. Percorsi metodologici-didattici a supporto degli insegnanti nella scuola europea” – 18 settembre, Firenze

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno Internazionale “La Scuola Inclusiva. Percorsi metodologici-didattici a supporto degli insegnanti nella scuola europea” – 18 settembre, Firenze

Su richiesta della prof.ssa Raffaella Biagioli, segnaliamo il convegno internazionale “La Scuola Inclusiva. Percorsi metodologici-didattici a supporto degli insegnanti nella scuola europea”.
Il convegno, organizzato dall’Università degli Studi di Firenze, si terrà in data 18.09.2020 dalle ore 09.00 alle ore 16.30 a Firenze, presso il Salone dei Cinquecento (Piazza della Signoria).
Il Convegno rappresenta l’evento conclusivo del progetto europeo QuaMMELOT, che ha avuto lo scopo principale di promuovere una formazione e-learning rivolta agli insegnanti europei, nell’ambito dell’Istruzione Secondaria, per favorire l’inclusione scolastica e sociale, accogliere i minori migranti e ridurre i livelli di abbandono e di dispersione scolastica.
Iscrizione obbligatoria: https://forms.gle/hx61QabtM9rvdwjd7
Per maggiori informazioni: https://www.forlilpsi.unifi.it/vp-379-convegni-seminari-workshop-forlilpsi-2020.html

Locandina

Corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”

Categorie: Archivio corso
Commenti disabilitati su Corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”

Su richiesta della prof.ssa Rosanna Cima, segnaliamo il corso di aggiornamento “Pratiche e culture della differenza nel lavoro educativo e di cura”.
Il corso, organizzato dall’Università degli Studi di Verona, Dipartimento di scienze umane, è rivolto a chi lavora nel mondo della cura e dell’insegnamento ed intende approfondire le teorie e le pratiche nate dal pensiero e dalla politica delle donne che hanno elaborato una florida riflessione sui temi della cura e della formazione: un sapere incarnato che mette a lavoro i sensi, le risonanze, le relazioni per ripensare l’incontro con l’altro/a nel quotidiano operare. Situarsi culturalmente ed emotivamente consente di compiere azioni che siano coscienti delle asimmetrie e dei fattori geopolitici. Gli incontri formativi si svolgeranno in presenza (a Verona) e in videoconferenza tra attivazione di laboratori esperienziali e riflessione su contenuti teorici.
Per maggiori informazioni: https://www.laboratoriosaperisituati.com

Brochure

Call for papers per “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers per “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”

Su richiesta dei proff. Clara Silva, Vanna Boffo e Chiara Biasin, segnaliamo la call for paper per la rivista “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”.
Le dinamiche relazionali e comunicative formano il tessuto della vita comunitaria e sono una dimensione imprescindibile della relazione formativa. La pedagogia, in dialogo con le altre scienze umane e sociali, da tempo si è soffermata sui costrutti teorici, sui principi, sui metodi e sulle tecniche per la gestione della relazione e della comunicazione nei vari contesti educativi, formali e non formali, e in rapporto alle varie fasce d’età. Nella formazione degli educatori, in particolar modo negli ultimi anni, l’offerta formativa universitaria, recependo il sistema di descrittori dei risultati di apprendimento elaborato in sede europea, ha riservato uno specifico spazio all’acquisizione di conoscenze e competenze connesse alla sfera della relazione e della comunicazione. Tali conoscenze e competenze sono ritenute fondamentali per l’educatore affinché questi sia in grado di riconoscere e valorizzare le specificità dei soggetti coinvolti nella relazione educativa e di intervenire per facilitare le dinamiche relazionali e comunicative all’interno dei contesti e dei gruppi di lavoro. Tenuto conto che i contesti educativi sono in continuo divenire e che l’ambito dei servizi alla persona investe oggi l’intero ciclo della vita, la formazione degli educatori è chiamata a preparare professionalità educative capaci di confrontarsi con realtà assai differenziate e con bisogni diversi, espresse dai contesti scolastici, prescolastici, familiari e territoriali. Le indagini sulle competenze degli educatori in uscita del loro iter universitario evidenziano tuttavia già da qualche anno una debolezza circa i riferimenti culturali e valoriali che orientano le loro competenze pratico-operative e un più generale disallineamento tra ciò che essi dovrebbero sapere e ciò che hanno realmente appreso. Di qui l’interrogarsi sulle cause di questo fenomeno al fine di ripensare il syllabus come strumento che consenta la condivisione di percorsi didattici che perseguono un fine comune, ovvero quello di fornire agli educatori conoscenze e competenze in uscita ben ancorate a un quadro teorico robusto di riferimento e rispondenti alle esigenze delle famiglie professionali specifiche dell’ambito dell’educazione e della formazione. La call sollecita contributi di ricerca, nazionali e internazionali di taglio teorico, empirico ma anche storico e comparativo sui seguenti temi:

  1. teorie e metodologie per la gestione della relazione e della comunicazione nei contesti educativi territoriali con attenzione alla sfera della famiglia;
  2. progettazione di interventi per la gestione della relazione e della comunicazione all’interno di gruppi di lavoro in contesti educativi e formativi;
  3. esperienze di valorizzazione della dimensione relazionale e comunicativa all’interno del syllabus per la formazione degli educatori nei corsi di studio L-19;
  4. fondamenti epistemologici delle conoscenze e competenze relazionali e comunicative in funzione della formazione dei formatori.

Guest Editors: Chiara Biasin (Università di Padova), Vanna Boffo (Università di Firenze), Clara Silva (Università di Firenze).
Per maggiori informazioni: http://www.fupress.net/index.php/rief

Call

Convegno “Communities and Education in an Era of Accountability and Control” – 25-29 Maggio, Reggio Emilia

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno “Communities and Education in an Era of Accountability and Control” – 25-29 Maggio, Reggio Emilia

AGGIORNAMENTO
Avendo saputo che molti colleghi, a causa della situazione confusa causata dalla vicenda del coronavirus, sono in leggero ritardo con la sottomissione dell’abstract, la deadline è estesa fino al 21.03.2020 compreso. Nel frattempo, per precauzione, anche i pagamenti della quota sono sospesi.

Su richiesta dei proff. Nicola Barbieri e Carlo Cappa, segnaliamo il convegno “Communities and Education in an Era of Accountability and Control”.
Il convegno si terrà dal 25.05.2020 al 29.05.2020 a Reggio Emilia, presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.
Il convegno prevederà la presenza di studiosi e studiose di grande prestigio internazionale come Chiara Saraceno (Università degli Studi di Torino), Peter Moss (Institute of Education, University College London), Carla Rinaldi (Presidente della Fondazione “Loris Malaguzzi”) e Radhika Gorur (Deakin University, Australia). È inoltre previsto un evento presso il Centro Internazionale “Loris Malaguzzi”: Reggio Emilia è rinomata per il suo sistema educativo per la prima infanzia (nidi e scuole dell’infanzia) e il convegno coincide con il centenario della nascita di Loris Malaguzzi, per cui sarà una bella occasione per celebrarlo in un contesto internazionale. Vi invitiamo pertanto a prendere visione del sito e a sottoporre alla segreteria del convegno il tuo abstract, entro il 05.03.2020, nuova data di scadenza per la loro presentazione. Il convegno non si rivolge solo a docenti universitari o studiosi appartenenti a organismi internazionali, ma vuole anche dare l’opportunità alle agenzie educative locali di presentare, in un contesto internazionale, il loro operato e la loro vision pedagogica. Per qualunque informazione, potete scrivere all’indirizzo [email protected]. Si ringraziano la SIPED e la SICESE per aver dato il patrocinio a questo convegno.
Per maggiori informazioni: https://www.cese2020.unimore.it

Call