Pubblicazione Rivista "Attualità Pedagogiche" sul tema "Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi" - Copertina

Pubblicazione Rivista “Attualità Pedagogiche” sul tema “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi”

Pubblicazione Rivista “Attualità Pedagogiche” sul tema “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi”

Su richiesta della prof.ssa Emiliana Mannese, segnaliamo la Pubblicazione del Numero 1/2024 della Rivista Scientifica di Ateneo “Attualità Pedagogiche” sul tema “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi”, di cui è editor la prof.ssa Maria Grazia Lombardi, Professore Associato di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi di Salerno, Coordinatore Scientifico dell’Osservatorio sui Processi Formativi e l’Analisi Territoriale diretto da Emiliana Mannese, Referente di Dipartimento per l’Orientamento.
Il volume si apre con l’indirizzo di saluto del Professore Carlo Cottarelli, Direttore del Programma di Educazione per le Scienze Economiche e Sociali, Università Cattolica del Sacro Cuore (PESES). Intellettuale e Uomo Politico di riferimento per le Istituzioni contemporanee, con il suo infinito lavoro di democratizzazione, il suo sostegno culturale al vero percorso Orientativo nelle scuole italiane e la sua postura Politica rappresenta un esempio costante per l’Accademia italiana, internazionale e la Politica stessa. L’obiettivo di questo numero è quello di riflettere sulle povertà educative interpretandole come la contraddizione dell’umano, la sfida pedagogica delle Comunità Pensanti.
La scelta di non utilizzare il termine nella sua accezione singolare ma al plurale non è casuale, descrive piuttosto la cornice di senso e di significato con la quale la Pedagogia Generativa (Mannese, 2016, 2019, 2021, 2023) interpreta il fenomeno. Una interpretazione che muove dagli esiti delle ricerche realizzate attraverso il Protocollo Metodologico di Orientamento Generativo e dei Sistemi Organizzativi che ha esplicitato la sua azione pedagogica nell’ermeneutica dei talenti e nei percorsi di orientamento precoce, rimettendo al centro l’uomo e la sua capacità di “pensar-si Umano”.
La pedagogia generativa distingue tra povertà educative primarie e povertà educative secondarie (Mannese & Lombardi, 2023) che si strutturano in una interdipendenza fondata sul rapporto di permeabilità legato ai fattori geopolitici contestualizzati. È in questa prospettiva che il volume, attraverso il paradigma della pedagogia generativa, propone una interpretazione delle povertà educative come esito di una epistemologia strumentale educativo-formativo-politico-sociale alla quale oppone una epistemologia generativa della conoscenza e del pensiero che rinvia ad una emergenza pedagogica: rimettere l’uomo al centro del sistema-mondo (Mannese 2023) recuperando la categoria del pensiero generativo come leva reale della conoscenza e del cambiamento.
Per scaricare il numero della rivista: http://www.attualitapedagogiche.it/ojs/index.php/AP/issue/view/7/7

Articoli correlati