ZigaForm version 6.1.2
Tavolo Istituzionale "Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi" - 20 giugno, Roma - Locandina

Tavolo Istituzionale “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi” – 20 giugno, Roma

Tavolo Istituzionale “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi” – 20 giugno, Roma

Su richiesta della Prof.ssa Emiliana Mannese, segnaliamo il Tavolo Istituzionale “Povertà educative e Comunità Pensanti. Le sfide della Pedagogia Generativa e dei Sistemi Organizzativi”.
Il Tavolo Istituzionale si terrà il 20.06.2024 dalle ore 17.00 presso la sala Giacomo Matteotti, Palazzo Theodoli Bianchelli della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano (Piazza del Parlamento 19, Roma).
L’incontro è dedicato alla riflessione sulle povertà educative intese come contraddizione dell’umano e alla sfida pedagogica delle Comunità Pensanti. La Pedagogia Generativa distingue tra povertà educative primarie e povertà educative secondarie (Mannese & Lombardi, 2023). Le povertà educative primarie nascono dalla mancata acquisizione dei bisogni primari essenziali: la nutrizione, le cure mediche, l’alfabetizzazione, il cambiamento climatico, tutte quelle condizioni geopolitiche che impediscono all’uomo di abitare con dignità un territorio.
Le povertà educative secondarie se da una parte riguardano l’accessibilità, la qualità dell’offerta educativa e i livelli di partecipazione ad alcune attività culturali e sociali, dall’altra, sono l’esito di un processo di indebolimento del pensiero critico e della capacità di scelta, nonchè del dominio di una epistemologia strumentale (Bagnall & Hodge, 2018) dell’educazione e della formazione, centrata su abilità e competenze.
La Pedagogia Generativa propone, pertanto, una interpretazione delle povertà educative come esito di una epistemologia strumentale educativo-formativo-politico-sociale alla quale contrappone una epistemologia generativa della conoscenza e del pensiero che consenta all’uomo di “ri-pensarsi Umano”, prendendosi cura di sé a partire dai propri talenti.
Parteciperanno all’evento:

  • Ministro Anna Maria Bernini – Ministro dell’Università e della Ricerca
  • Prof.ssa Emiliana Mannese – Prof.ssa Ordinaria di Pedagogia Generale e Sociale dell’Università degli Studi di Salerno, Chair holder Unesco “Generative Pedagogy and Educational Systems to Tackle Inequality”
  • On.le Irene Manzi – Deputata, PD-IDP (Partito Democratico-Italia Democratica e Progressista), Presidente Intergruppo Parlamentare per le Povertà educative
  • Min. Plen. Enrico Vicenti – Ministro Plenipotenziario, Segretario generale della Commissione Nazionale per l’Unesco
  • On.le Andrea Orlando – Già Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Cattedra Unesco “Generative Pedagogy and Educational Systems to Tackle Inequality”

Locandina

Articoli correlati