Seminario di Studi “L’educazione come reciprocità e luogo di costruzione della comunità” – 12 giugno, Palermo

Su richiesta della prof.ssa Elena Mignosi, segnaliamo il seminario di studi “L’educazione come reciprocità e luogo di costruzione della comunità”.
Il seminario, organizzato in partnership dal Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo e dal Progetto Dappertutto – con i bambini, dal CIDI di Palermo e coordinato da Elena Mignosi dell’Università di Palermo, si terrà in data 12.06.2021 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 a Palermo, presso Sala Lanza, situata all’interno dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo (via Lincoln, 2). Sarà possibile seguire anche a distanza, attraverso un collegamento in streaming.
Si tratta di un evento che costituisce idealmente un seguito alla Laurea honoris causa che sarà attribuita al maestro Franco Lorenzoni da parte dell’Università di Palermo l’11.06.2021 pomeriggio, e intende approfondire i temi della lectio magistralis (dal titolo “Per una scuola all’altezza della nostra Costituzione”), attraverso una riflessione sulla relazione educativa come pratica comunitaria e come processo di costruzione di cultura. Nel seminario verranno coinvolti anche Renata Passoni della Casa Laboratorio di Cenci e Gianni Nuti, dell’Università della Valle d’Aosta, che arricchiranno il quadro con contributi sui processi inclusivi e sul ruolo della poesia e dei linguaggi dell’arte. Verrà quindi evidenziato come la valenza sociale e politica dell’educazione si realizzi attraverso la relazione interpersonale ed implichi la dimensione culturale e artistica.
Questi i titoli degli interventi:

  • Gianni Nuti: Poesia terra di tutti
  • Roberta Passoni: Uno sguardo strabico per rimuovere gli ostacoli
  • Franco Lorenzoni: La cultura è relazione, solo relazione.

Ampio spazio verrà dato al dibattito con il pubblico presente, ma sarà possibile porre domande e fare riflessioni attraverso le chat dei siti Facebook e YouTube.
Sarà possibile collegarsi in streaming su:

Locandina