ZigaForm version 6.1.2
Seminario di Studi "Insostenibili disuguaglianze. Ecodidattica, relazioni educative, pluralismo" - 20 maggio, Catania - Locandina

Seminario di Studi “Insostenibili disuguaglianze. Ecodidattica, relazioni educative, pluralismo” – 20 maggio, Catania

Seminario di Studi “Insostenibili disuguaglianze. Ecodidattica, relazioni educative, pluralismo” – 20 maggio, Catania

Su richiesta delle prof.sse Raffaella Strongoli e Maria Tomarchio, segnaliamo il Seminario di Studi “Insostenibili disuguaglianze. Ecodidattica, relazioni educative, pluralismo”.
Il Seminario, selezionato tra le iniziative del Festival dello Sviluppo Sostenibile dell’Università degli Studi di Catania nell’ambito del partenariato con l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS) e patrocinato dalla Società Italiana di Pedagogia, si terrà il 20.05.2024 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 in presenza presso l’Aula 1 dell’Università degli Studi di Catania (Via Ofelia, Catania).
L’evento, rivolto a docenti, ricercatrici e ricercatori, studentesse e studenti, intende configurarsi come un’occasione di dibattito scientifico di ambito pedagogico e didattico sui temi legati ad un’idea di sostenibilità sregolata e strumentale, meramente attestata sulla centralità del concetto di “sviluppo”, che introduce al rischio di disuguaglianze sociali, giustificando e consolidando divari in termini di opportunità culturali ed educative.
In particolare, l’iniziativa si propone di promuovere e accompagnare il confronto tra studiose e studiosi di vari atenei italiani che da tempo orientano i propri interessi di ricerca sul terreno dei possibili nessi tra ecologia, ecodidattica, relazioni educative e pluralismo in una prospettiva che guarda tanto alle soggettività quanto ai modelli educativi e agli approcci metodologici.
Per maggiori informazioni: https://www.disfor.unict.it/it/content/insostenibili-disuguaglianze-ecodidattica-relazioni-educative-e-pluralismo

Locandina

Articoli correlati