ZigaForm version 6.1.2
Incontri "Gioco e giocattolo. Filosofie ed esperienze" nella Rassegna di Studi "Reti d'infanzia. Le radici della comunità" - 5-6 aprile, Cremona - Locandina

Incontri “Gioco e giocattolo. Filosofie ed esperienze” nella Rassegna di Studi “Reti d’infanzia. Le radici della comunità” – 5-6 aprile, Cremona

Incontri “Gioco e giocattolo. Filosofie ed esperienze” nella Rassegna di Studi “Reti d’infanzia. Le radici della comunità” – 5-6 aprile, Cremona

Su richiesta dei proff. Monica Ferrari e Matteo Morandi, segnaliamo Due Incontri dedicati a “Gioco e giocattolo. Filosofie ed esperienze” nella Rassegna di Studi “Reti d’infanzia. Le radici della comunità”.
Gli Incontri, organizzati dal Comune di Cremona col patrocinio dell’Università degli Studi di Pavia, dell’Archivio di Stato di Cremona e della Società storica cremonese nell’ambito dell’iniziativa “Il Tempo dell’infanzia”, si terranno il 05.04.2024 e il 06.04.2024 presso il Teatro Monteverdi (via Dante 149, Cremona).
Come già nel 2023, anche quest’anno si tratterà di riflettere storicamente e teoricamente sulla tradizione pedagogica cremonese, nel suo progressivo farsi, in dialogo con altre realtà, per andare alle radici del senso delle comunità culturali in senso inclusivo. Nella prima giornata sono previsti interventi di Roberto Farné (Università di Bologna) e Donatella Savio (Università di Pavia), che discuteranno rispettivamente di giocattolo e gioco, oltre a presentare il recente volume di Monica Ferrari (Università di Pavia) “100 anni e 1 di giocattoli della Val Gardena. Conversazioni con Michaela Sotriffer” (Scholé, Brescia 2023).
Interverrà alla discussione, con Monica Ferrari e Michaela Sotriffer, anche il sindaco di Ortisei, Tobia Moroder. La mattina seguente Matteo Morandi (Università di Pavia) ed Evelina Scaglia (Università di Bergamo) ci porteranno, invece, nel mondo di Friedrich Fröbel e di Rosa Agazzi, dunque agli albori di alcuni usi del gioco a scuola che hanno cambiato la proposta educativa per l’infanzia tra XIX e XX secolo e, con essa, l’idea di bambino intrinsecamente connessa all’idea di comunità.

Locandina

Articoli correlati