ZigaForm version 6.1.2
III Congresso SIPSE "Il patrimonio storico-educativo come fonte per la Public History of Education. Tra buone pratiche e nuove prospettive" - 14-15 dicembre, Milano

III Congresso SIPSE “Il patrimonio storico-educativo come fonte per la Public History of Education. Tra buone pratiche e nuove prospettive” – 14-15 dicembre, Milano

III Congresso SIPSE “Il patrimonio storico-educativo come fonte per la Public History of Education. Tra buone pratiche e nuove prospettive” – 14-15 dicembre, Milano

Su richiesta dei proff. Anna Ascenzi, Carla Ghizzoni, Paolo Alfieri, Anna Debé, Fabio Targhetta e Elisabetta Patrizi, segnaliamo il III Congresso SIPSE “Il patrimonio storico-educativo come fonte per la Public History of Education. Tra buone pratiche e nuove prospettive”.
Il Congresso, organizzato dalla Società Italiana per lo Studio del Patrimonio Storico-Educativo (SIPSE) e ospitato dall’Università Cattolica Sacro Cuore, si terrà il 14.12.2023 e il 15.12.2023 presso l’Università Cattolica Sacro Cuore (Via Olona 2, Milano).
Per una panoramica sulle comunicazioni che saranno presentate al Congresso si rimanda al Book of abstracts del Congresso, disponibile all’interno del sito della SIPSE: http://www.sipse.eu/3-congresso-sipse/
Tutte relazioni saranno presentate nel pomeriggio del 14 dicembre, all’interno di tre panel distinti: “Riflessioni teoriche e metodologiche”, “Esperienze didattiche e attività nel territorio”, “Analisi e narrazione delle fonti”. All’interno di ogni panel sono previsti ampi momenti di dibattito. Il congresso sarà aperto dalla conferenza di Francisca Comas Rubí (Principal Investigator of the History of Education Study Group, IRIE, University of the Balearic Islands, Spain) e si chiuderà con la conferenza di Inés Dussel (ISCHE President). I due giorni del congresso saranno animati da due tavole rotonde, una prevista per il pomeriggio del 14 dicembre (The Public History of Education Manifestos, with the ISCHE Standing Working Group on Public Histories of Education) e l’altra per la mattinata del 15 dicembre (Historical-educational heritage and Public History of Education: the point of view of the scientific societies).
A chiusura dell’evento sarà conferito il premio per i benemeriti del patrimonio storico-educativo al Prof. Giorgio Chiosso e al direttore del MUSLI Pompeo Vagliani.

Locandina

Articoli correlati