ZigaForm version 6.1.2
Ciclo di Seminari "Eredità e fratture. Vivere Europa" - 21 marzo-25 ottobre, Roma - Locandina

Ciclo di Seminari “Eredità e fratture. Vivere Europa” – 21 marzo-25 ottobre, Roma

Ciclo di Seminari “Eredità e fratture. Vivere Europa” – 21 marzo-25 ottobre, Roma

Su richiesta del prof. Carlo Cappa, segnaliamo il Ciclo di Seminari “Eredità e fratture. Vivere Europa”.
Il Ciclo di Seminari, organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, si terrà dal 21.03.2024 al 25.10.2024 presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (Via Columbia 1, Roma).
Si segnala il primo appuntamento del ciclo di seminari “Eredità e fratture. Vivere Europa” che si svolgerà il 21.03.2024, alle ore 11.00, presso l’aula T18 della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Il seminario, dal titolo “L’educazione e i limiti dell’umano: pensare il contemporaneo”, sarà tenuto dal Prof. Alessandro Vaccarelli e avrà come discussants il Prof. Massimiliano Fiorucci e la Prof. Elena Zizioli, con il coordinamento del Prof. Carlo Cappa.
Nel corso del 2024, il centro di ricerca “Europa e Umanesimo. Radici d’Occidente”, incardinato nel Dipartimento di “Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società” dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, realizzerà un ciclo di seminari dedicati a “Eredità e fratture. Vivere Europa”. Una delle direttrici che guidano la progettazione delle attività risiede nel voler promuovere uno stretto sodalizio tra gli studi accademici e la divulgazione alta, nutrendo il desiderio che ciò possa creare, nel tempo, una sensibilità comune più consapevole della complessità della nostra plurale singolarità culturale e rinforzare quegli indispensabili anticorpi per contrastare il diffondersi di un deprecabile populismo. Ovviamente, quanto sia difficile coinvolgere la società civile in un confronto costruttivo, nel quale la parola degli esperti, pur mediata e calibrata su una pluralità di registri, non perda per questo autorevolezza, è una sfida ben nota.
Sulla scorta di tali considerazioni, il Centro ha ritenuto necessario fare una scelta innovativa, scommettendo su una proposta che potesse coinvolgere giovani ricercatori e ricercatrici, intellettuali di domani, e insegnanti delle scuole secondarie che, nella costruzione delle individualità del futuro, rivestono un ruolo privilegiato.
Il ciclo di seminari, quindi, sarà rivolto tanto a studiosi e studiose delle tematiche trattate, con una particolare attenzione a chi sta svolgendo o ha concluso un dottorato di ricerca, quanto agli e alle insegnanti, proponendo una formazione in servizio qualitativamente elevata e gratuita, grazie alla collaborazione della Fondazione Agnelli e di Formazione Anicia. Superando gli steccati disciplinari – con un percorso che attraversa scienze sociali e scienze umane – e instaurando una conversazione conscia delle potenzialità formative della parola, il Centro ha l’ambizione di rilanciare uno sguardo inquieto ma costruttivo, capace di scorgere nelle rovine del nostro passato una promessa di futuro. Una promessa che, però, può essere trasformata da possibile in attuale soltanto grazie alla responsabile dedizione individuale e collettiva, riscoprendo lo sfidante destino comune di potersi iscrivere nel prezioso e fragile lascito della singolarità europea.

Locandina

Articoli correlati