ZigaForm version 6.1.2
Webinar "Ecologie, potere e differenze" all'interno del Ciclo di Webinar "Ecologie della formazione"

Webinar “Ecologie, potere e differenze” all’interno del Ciclo di Webinar “Ecologie della formazione” – 22 maggio

Webinar “Ecologie, potere e differenze” all’interno del Ciclo di Webinar “Ecologie della formazione” – 22 maggio

Su richiesta dei proff. Cristina Palmieri, Maria Benedetta Gambacorti-Passerini, Andrea Galimberti e Alessandro Ferrante, segnaliamo il Webinar “Ecologie, potere e differenze” all’interno del Ciclo di Webinar “Ecologie della formazione”.
Il Seminario, promosso dalla collana “Ecologie della formazione” di FrancoAngeli Editore, si terrà il 22.05.2024 dalle ore 14.00 alle ore 17.00 tramite piattaforma WebEx (https://unimib.webex.com/unimib-it/j.php?MTID=m3fcadb87fdf71af9ed32f9c46475250d – password: ecologie).
La collana “Ecologie della formazione” (FrancoAngeli Editore) promuove un ciclo di seminari online dedicati a esplorare questioni di ordine educativo attraverso una prospettiva ecologica, ossia uno sguardo capace di interpretare i fenomeni educativi come eventi situati, complessi, processuali e relazionali, che assumono forme contingenti e in divenire, profondamente connesse alle trasformazioni ambientali, tecnologiche, sociali e culturali del mondo contemporaneo.
Il riferimento all’ecologia non è inteso tanto nella sua declinazione ambientalista e di relazione tra umanità e natura, quanto piuttosto come una visione dell’educazione orientata a cogliere molteplici interazioni che su più livelli coinvolgono persone, tecnologie, oggetti, spazi, animali, nell’orizzonte di una società sempre più caratterizzata da intense e inedite contaminazioni tra corpi, saperi, teorie, ambiti, immaginari, esperienze differenti.
Il secondo seminario del ciclo – dal titolo “Ecologie, potere e differenze” – intende mettere a tema nello specifico il contributo che il paradigma ecologico può offrire per esplorare i molteplici modi in cui le alterità umane e non-umane emergono e prendono forma all’interno dei contesti educativi, vagliandone gli intrecci con le relazioni di potere e le conseguenti dinamiche di esclusione e inclusione che rendono possibile il costituirsi delle differenze.

Locandina

Articoli correlati