ZigaForm version 6.1.2
Seminario "Soggettività postumane e femminismi visionari. Pratiche di conoscenza e nuove forme di responsabilità per un'educazione antisessista e antirazzista" - 27 marzo, Arezzo - Locandina

Seminario “Soggettività postumane e femminismi visionari. Pratiche di conoscenza e nuove forme di responsabilità per un’educazione antisessista e antirazzista” – 27 marzo, Arezzo

Seminario “Soggettività postumane e femminismi visionari. Pratiche di conoscenza e nuove forme di responsabilità per un’educazione antisessista e antirazzista” – 27 marzo, Arezzo

Su richiesta delle prof.sse Loretta Fabbri, Nicolina Bosco e Francesca Bracci, segnaliamo il Seminario “Soggettività postumane e femminismi visionari. Pratiche di conoscenza e nuove forme di responsabilità per un’educazione antisessista e antirazzista”.
Il Seminario, organizzato dall’Università degli Studi di Siena, si terrà il 27.03.2024 dalle ore 09.30 alle ore 13.00 in presenza presso l’Aula 1, del Campus del Pionta dell’Università degli Studi di Siena sede di Arezzo (Viale Cittadini 33, Arezzo) e in streaming tramite Cisco WebEx (clicca qui).
Il seminario, che si inserisce tra le attività promosse in occasione della giornata internazionale dei diritti della donna, propone una riflessione sul postumano e le sue implicazioni in ambito educativo, con particolare riferimento alle questioni di genere, dei diritti e della loro violazione. L’evento si presenta anche come occasione di confronto tra docenti e di apprendimento per studentesse e studenti dei Corsi di Laurea triennali, magistrali e per dottorandə impegnatə, a diverso titolo, nel dibattito al fine di delineare nuove pratiche di sviluppo nei contesti sociali, educativi e formativi. Il seminario vedrà la partecipazione di docenti, studentesse e studenti, professionistə che operano sul territorio interessati ad approfondire il tema.
Interverranno le proff. Loretta Fabbri, Francesca Bianchi, Silvia Demozzi, Maria Rita Mancaniello in un dialogo aperto con le professioniste Elisa Serafini e Rita Usai. Coordinano l’evento Nicolina Bosco e Francesca Bracci.

Locandina

Articoli correlati