Seminario di Ricerca "L'impegno Universitario nei contesti detentivi. Prospettive di ricerca per il diritto allo studio" - 26 Gennaio, Bologna

Seminario di Ricerca “L’impegno Universitario nei contesti detentivi. Prospettive di ricerca per il diritto allo studio” – 26 Gennaio, Bologna

Seminario di Ricerca “L’impegno Universitario nei contesti detentivi. Prospettive di ricerca per il diritto allo studio” – 26 Gennaio, Bologna

Su richiesta dei proff. Roberta Caldin e Luca Decembrotto, segnaliamo il Seminario di Ricerca “L’impegno Universitario nei contesti detentivi. Prospettive di ricerca per il diritto allo studio”.
Il Convegno, organizzato dal Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, si terrà il 26.01.2024 dalle ore 09.00 alle ore 13.30 presso l’aula Magna del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (Via Filippo Re 6, Bologna).
Il seminario inaugura il ciclo di seminari su “Ricerca e formazione docenti. Nuove risposte a fronte di nuove sfide”, con cui il Dipartimento presenta i risultati di ricerca del suo Progetto di Sviluppo Strategico (2018-2022). L’Italia, le cui prime esperienze di contatto tra università e carcere risalgono agli anni ’60, è all’avanguardia nel garantire il diritto allo studio universitario in carcere come opportunità individuale e sociale, che vede nell’alta formazione un’occasione di crescita, sviluppo umano e apprendimento in grado di contribuire a generare una possibilità di cambiamento. Nel 2018 le università italiane sede di poli universitari penitenziari si sono organizzate in una conferenza nazionale all’interno della CRUI, la CNUPP. Dalle 20 università coinvolte inizialmente nel progetto si è passati alle 40 attuali.
Il seminario si propone di mettere a confronto le esperienze e i modelli europei di didattica universitaria in carcere, approfondendo come queste si stiano organizzando per garantire il diritto allo studio e la sua effettiva accessibilità in luoghi di privazione della libertà, cercando mettere in luce non solo le potenzialità delle esperienze di ciascuna università, ma anche i limiti riscontrati nel loro sviluppo e diffusione a livello nazionale. La rete CNUPP rappresenta infatti un unicum rispetto agli altri paesi europei.
Durante il seminario verranno presentati inoltre i risultati del progetto di ricerca pilota promosso dal Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, realizzato con l’Università degli Studi di Milano (Statale), sulle esperienze di tutorato universitario alla pari in carcere.

Locandina

Articoli correlati