Tutti i post con etichetta orientamento

Call della rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona” sul tema “Occupabilità e Orientamento. Una idea di Università”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call della rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona” sul tema “Occupabilità e Orientamento. Una idea di Università”

Su richiesta della Prof.ssa Sandra Chistolini, segnaliamo la call della rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona” sul tema “Occupabilità e Orientamento. Una idea di Università”, presentato il 19.10.2018 a Napoli, nel corso del Convegno annuale dell’AIDU Associazione Italiana Docenti Universitari. Considerata la natura pedagogica ed interdisciplinare della Rivista, sono accolti contributi di studiosi ed esperti, italiani ed esteri, afferenti ad ogni disciplina scientifica, con particolare riferimento alle finalità di presenza universitaria associativa dell’AIDU, fondata dal pedagogista emerito Luciano Corradini. Inviare gli articoli a sandra.chistolini@uniroma3.it entro il 31.07.2019. Per lo stile, le citazioni, la bibliografia fare riferimento alla sesta edizione dello stile APA. Gli Autori possono seguire come esempio il numero 48 del 2018 della rivista “Il Nodo”.
Per maggiori informazioni: http://www.sandrachistolini.it/?p=5484

Call

Presentazione rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona”

Categorie: Archivio Rivista
Commenti disabilitati su Presentazione rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona”

Su richiesta della Prof.ssa Sandra Chistolini, segnaliamo la presentazione rivista “Il Nodo. Per una pedagogia della persona”, anno XXII, n. 48, Dicembre 2018.
La rivista raccoglie i contributi di numerosi accademici di varie Università italiane ed estere. “Il Nodo. Scuole in rete”, fondato nel 1997 da don Mario Ferracuti, negli ultimi anni di servizio, docente presso l’Università Cattolica di Milano Sede di Piacenza, per sua stessa volontà, nel 2014 ha cambiato il sottotitolo proprio per ricondurre il discorso pedagogico al principio originario di ispirazione. L’unità tra gli intenti della Rivista e la missione dell’AIDU è la ragione del proficuo incontro tra obiettivi redazionali e impegno associativo.
Nel corso del 2017 la partecipazione all’AIDU, l’Associazione Italiana Docenti Universitari, costituita a Roma il 16 ottobre 1999, per iniziativa del Presidente emerito Luciano Corradini, ha raggiunto i suoi più alti livelli di adesione. l’AIDU è cresciuta, soprattutto negli ultimi anni, in termini di visibilità pubblica e di credibilità culturale. La ricaduta sociale dell’associazionismo dei docenti universitari ha conseguito una rilevanza indiscutibile nel dibattito politico nazionale.
L’importanza dei temi trattati nelle sedi regionali dell’AIDU e la confluenza delle molteplici riflessioni nel Convegno Nazionale del 17 novembre 2017, svolto a Roma, hanno indotto il Consiglio Centrale a memorizzare al meglio il percorso formativo. Ne è nata una Call originale e innovativa nel suo genere, con l’invito a presentare le tappe significative di un anno di intenso lavoro intellettuale. Trentotto Autori, in trentasei interventi, relativi a dieci dei Convegni, Seminari, Incontri di studio nei quali l’AIDU è stata presente con i suoi Consiglieri, si presentano in una tavola rotonda immaginaria nella quale discipline e sensibilità comunicano con entusiasmo. La consapevolezza del dover andare oltre, in termini di superamento dei confini della conoscenza, rappresenta un momento formativo imprescindibile negli studi contemporanei che hanno il dovere scientifico di mantenersi fedeli alla ricerca sull’uomo e per l’uomo, disvelando le mistificazioni di realtà composite ed offrendo interpretazioni in grado di diventare risorse per il futuro.
Il confronto scientifico si alimenta reciprocamente nel sincero dibattito intessuto da coloro che offrono idee per pensare e per cambiare in meglio la vita di ognuno e di tutti. È condivisa la prospettiva di rendere i principi ispiratori dell’impegno universitario materia prima nella costruzione dei significati sociali capaci di incidere sul grande, inesauribile progetto Persona umana.
Un Nodo multitematico è quello che si poteva prefigurare, sin dalla sua prima ideazione, senza costringere a seguire solo un approfondimento, aprendo invece nuove strade alla circolazione del sapere interdisciplinare.
Il nucleo tematico attorno al quale si addensano i contributi è sicuramente quello della formazione della persona che opera nelle istituzioni e che vive di costante umanizzazione. La persona umana è il bene più caro e prezioso al quale afferrarsi. A quel bene ci riferiamo costantemente, in quanto valore etico e nostro profondo riconoscimento esistenziale. Parliamo di una consegna che ci viene da lontano e che siamo invitati e coniugare con sapienza e scienza, affinché nulla vada perduto per l’edificazione integrale che caratterizza in nostro essere nel presente.
Per maggiori informazioni: http://www.sandrachistolini.it/?p=5484

Copertina