Tutti i post con etichetta inclusione

Convegno Internazionale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale” – 15-17 novembre, Rimini

Categorie: Convegni, News
Commenti disabilitati su Convegno Internazionale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale” – 15-17 novembre, Rimini

Su richiesta dei Proff. Dario Ianes, Andrea Canevaro e Roberta Caldin, segnaliamo il XII convegno internazionale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”.
Il convegno si svolgerà dal 15.11.2019 al 17.11.2019 a Rimini.
Per maggiori informazioni: https://eventi.erickson.it/convegno-qualita-inclusione-2019/Home.

Locandina

Call for paper “La responsabilità sociale delle Università e i fenomeni migratori” – 20 aprile

Categorie: Call, News
Commenti disabilitati su Call for paper “La responsabilità sociale delle Università e i fenomeni migratori” – 20 aprile

Su richiesta dei Proff. Federico Batini e Giovanna Del Gobbo, segnaliamo la call for paper “La responsabilità sociale delle Università e i fenomeni migratori”.
Quali sono le responsabilità del mondo universitario di fronte a emergenze sempre più urgenti e ineludibili?
Nel Comunicato di Yerevan del 2015 e nel Comunicato di Parigi del 2018 è ribadito che rendere i sistemi di alta formazione sempre più inclusivi è un obiettivo essenziale dello Spazio Europeo, dal momento che le popolazioni si diversificano sempre di più anche a causa dell’immigrazione e dei cambiamenti demografici in corso.
La scuola ormai da anni affronta il tema dell’inclusione e, seppur in forma contraddittoria nei risultati, realizza iniziative e interventi per venire incontro a bisogni nuovi e sfidanti. In Italia il mondo universitario è stato solo marginalmente toccato dal fenomeno migratorio: nella formazione degli insegnanti, nella ricerca e nella collaborazione nel campo della cooperazione allo sviluppo, ma non è stata chiamata ad affrontare in modo sistematico questioni quali l’accesso, la fruizione e il successo accademico di rifugiati, richiedenti asilo e studenti migranti svantaggiati, come accade invece in altri Paesi europei.
Se i livelli di educazione sono un indicatore di inclusione (Using EU indicators of immigrant integration, 2013), anche l’alta formazione ne è interessata. I dati tuttavia segnalano che le percentuali più elevate di immigrati nati all’estero con bassi livelli di istruzione nel 2017 sono state registrate in Italia (49%), Grecia, Spagna (entrambe al 40%) e Malta (39%). In molti Paesi è stato riconosciuto come il flusso di migranti abbia abilità e talenti introdotti nelle economie locali.
Da alcuni anni all’idea di responsabilità culturale dell’università si sta affiancando l’idea di responsabilità sociale. I temi della governance e dell’accountability dell’università sono posti in relazione ai due principi di autonomia e di responsabilità sociale: quest’ultima si fonda sul legame culturale che unisce indicibilmente l’università e la società, ma ne richiama il ruolo di soggetto necessariamente coinvolto nella costruzione della società in un’ottica di sviluppo sostenibile. Si tratta in particolare di una tendenza ad integrare preoccupazioni culturali, sociali ed ambientali attraverso l’azione di formazione, ricerca e terza missione capace di arrecare benefici e avere ricadute nei contesti all’interno dei quali opera. La causa ultima risiede nella richiesta da parte della società che l’università renda conto dell’efficacia delle sue attività in relazione alle sue finalità e ricadute d’interesse pubblico.
Da qui anche l’impegno per l’Università per attenuare le barriere e attirare i giovani rifugiati e migranti nell’istruzione superiore, valorizzando il loro potenziale e talento, ma anche garantire accessibilità ad altre categorie svantaggiate, tra cui persone in stato di detenzione.
Molti i problemi ancora aperti. Come riconoscere le loro precedenti carriere e competenze/conoscenze e facilitare la transizione da altri sistemi di istruzione superiore? Come sostenere la loro permanenza nel sistema di istruzione superiore? Quali servizi di placement e orientamento al lavoro può offrire l’università?
Per maggiori informazioni: http://www.edaforum.it/ojs/index.php/LLL/announcement

Call

Convegno internazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni” – 7 febbraio, Lecce

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno internazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni” – 7 febbraio, Lecce

Su richiesta della Prof.ssa Stefania Pinnelli, segnaliamo il convegno internazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni”.
La convegno si svolgerà in data 07.02.2019 dalle ore 08.30 alle ore 17.50 a Lecce, presso l’Aula 7 – A1 Studium 6 dell’Università del Salento (via di Valesio).
Iscrizione gratuita previa prenotazione entro il 04.02.2019 al seguente indirizzo: https://goo.gl/Pwcwi1

Locandina

Call for paper per convegno “Inclusione come cifra? Analisi e riflessioni storico-educative” – 29 settembre – 2 ottobre, Bielefeld (Germania)

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for paper per convegno “Inclusione come cifra? Analisi e riflessioni storico-educative” – 29 settembre – 2 ottobre, Bielefeld (Germania)

Su richiesta della Prof.ssa Annemarie Augschöll Blasbichler, segnaliamo la call for paper per il convegno “Inclusione come cifra? Analisi e riflessioni storico-educative”.
Il convegno si svolgerà dal 29.09.2019 al 02.10.2019 a Bielefeld (Germania), presso l’Edificio CITEC della University of Bielefeld.
Il termine per l’invio della domanda è il 20.01.2019.
Per maggiori informazioni: http://www.uni-bielefeld.de/erziehungswissenschaft/tagung_iac/index.html

Call

Seminario internazionale “Inclusion and Interculturalism in Schools” – 9 gennaio, Salerno

Categorie: Archivio Seminari
Commenti disabilitati su Seminario internazionale “Inclusion and Interculturalism in Schools” – 9 gennaio, Salerno

Su richiesta del Prof. Maurizio Sibilio, segnaliamo il seminario internazionale “Inclusion and Interculturalism in Schools”.
Il seminario, che si inserisce nell’ambito del Master di I livello e Corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale in “Organizzazione e gestione delle istituzioni scolastiche in contesti multiculturali” per l’insegnamento di “Ricerca educativa internazionale in ambito interculturale”, si svolgerà in data 09.01.2019 dalle ore 14.30 alle ore 19.30 a Salerno, presso la Sala Conferenze DISPAC, Edificio B, primo piano, dell’Università degli Studi di Salerno (via Giovanni Paolo II, 132 – Fisciano).
Il seminario verrà tenuto da Derrick Armstrong e Ann Cheryl Armstrong, due studiosi che da decenni si occupano dei temi dell’inclusione e dell’intercultura e che ricoprono rispettivamente i ruoli di Deputy Vice-Chancellor Research, Innovation and Internationalisation presso la University of the South-Pacific e Professor Emeritus presso la University of Sydney (Australia), e di Associate Dean, Research, Innovation and Internationalisation (Faculty of Arts, Law and Education) e Coordinator of Inclusive Education presso la University of the South-Pacific (Fiji).
Di seguito i link ai profili scientifici dettagliati:

Master di II Livello “Esperto dei processi di inclusione delle persone con disabilità nei contesti educativi, formativi e professionali” – Napoli

Categorie: Archivio Master
Commenti disabilitati su Master di II Livello “Esperto dei processi di inclusione delle persone con disabilità nei contesti educativi, formativi e professionali” – Napoli

Su richiesta della Prof.ssa Maura Striano, segnaliamo la pubblicazione del bando per l’ammissione al Master di II livello “Esperto dei processi di inclusione delle persone con disabilità nei contesti educativi, formativi e professionali” presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Il Master è realizzato in partenariato con INSHEA, Parigi (http://www.inshea.fr)
Per maggiori informazioni: http://www.unina.it/-/13876770-ma_su_esperto-dei-processi-di-inclusione-delle-persone-con-disabilita-nei-contesti-educativi-formativi-e-professionali

Convegno “Attualità e inattualità dell’ICF tra sostenibilità, empowerment e futuro” – 3 dicembre, Bologna

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno “Attualità e inattualità dell’ICF tra sostenibilità, empowerment e futuro” – 3 dicembre, Bologna

Su richiesta della Prof.ssa Roberta Caldin, segnaliamo il convegno “Attualità e inattualità dell’ICF tra sostenibilità, empowerment e futuro”.
Il convegno si svolgerà in data 03.12.2018 dalle ore 09.30 alle 18.00 a Bologna, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G.M. Bertin” dell’Università degli Studi di Bologna (via Filippo Re, 6).
Il Convegno – a carattere internazionale – intende mettere in luce l’approccio inclusivo con il quale è nato l’ICF, sia analizzandone la genesi sia informando su alcune applicazioni realizzate in Italia e in altri Paesi. A partire dal 2001 – anno nel quale è stata stilata l’International classification of functionning dalla WHO (World Health Organization) – ad oggi, si è assistito, infatti, a molteplici prese di posizione su questo documento/strumento, tali da richiedere un bilancio accurato da un punto di vista educativo.

Locandina

Convegno “Differenziazione didattica in classe. Una via per l’inclusione” – 1 dicembre 2018, Milano

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno “Differenziazione didattica in classe. Una via per l’inclusione” – 1 dicembre 2018, Milano

Su richiesta del Prof. Luigi d’Alonzo, segnaliamo il convegno “Differenziazione didattica in classe. Una via per l’inclusione”.
Il convegno si svolgerà in data 01.12.2018 dalle 09.00 alle 17.30 a Milano, presso l’Aula G.024 “S. Agostino” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (largo Gemelli, 1).
Il convegno fornisce agli educatori e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado un’occasione per riflettere sul ruolo che l’innovazione didattica assume oggi rispetto al costrutto della complessità: progettazione educativa che parta dall’identificazione delle potenzialità e delle difficoltà della classe e degli alunni, definisca gli obiettivi e consenta di individuare possibili piani di azione educativa e didattica per l’inclusione scolastica di tutti i ragazzi.
Il programma prevede due momenti salienti: al mattino si potrà assistere alle Lectio Magistralis di illustri esperti del settore; il pomeriggio sarà dedicato ai workshop, che affronteranno tematiche specifiche, divisi in due turni.
La quota di partecipazione è di €20.
Per maggiori informazioni: http://www.cedisma.it/blog/2018/10/22/convegno-differenziazione-didattica-in-classe-una-via-per-linclusione-1-dicembre-milano/.

Locandina

Call for Papers per Convegno Nazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni” – 7-8 febbraio 2019, Lecce

Categorie: Archivio Call, Call, News
Commenti disabilitati su Call for Papers per Convegno Nazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni” – 7-8 febbraio 2019, Lecce

Su richiesta della Prof.ssa Stefania Pinnelli, segnaliamo il convegno nazionale “Gifted Education e Inclusione. Miti, mode e misconcezioni”.
Il convegno, organizzato dal Centro sulle Nuove Tecnologie per l’Inclusione e la Disabilità (CNTHI), si svolgerà dal 07.02.2019 all’08.02.2019 a Lecce, presso l’Università degli Studi del Salento.
L’evento intende presentare ricerche, teoriche e applicative sui temi della plusdotazione e della Gifted Education in prospettiva inclusiva, condotte in contesto nazionale e internazionale. Lo scopo del convegno è riflettere sul contributo didattico-pedagogico alla tematica, analizzandone lo stato dell’arte e le prospettive di sviluppo.
La letteratura internazionale è concorde nell’intendere la plusdotazione come il risultato dell’incontro tra caratteristiche innate e chance di vita (Mönks, 1985; Gagné, 1995), un connubio tra alta capacità e motivazione che riflette il potenziale umano in tutte le sue sfaccettature, includendo il concetto di intelligenza ma andando anche al di là di esso (Renzulli, 1997; 2004; Van Tassel-Baska, 2000, Lohman and Gambrell, 2012). La predisposizione innata della persona gifted – grazie al supporto di genitori, insegnanti ed educatori – può trasformarsi in talento messo a disposizione della società, diventando così un bene comune (Sternberg, Jarvin, Grigorenko, 2011).
La ricerca di settore individua nella scuola, nella famiglia e nel gruppo dei pari i tre elementi che intervengono nello sviluppo del potenziale individuale in talento (Mönks, 1985) e che possono fare la differenza, affinché la plusdotazione non diventi terreno per nuove situazioni di marginalità (Pinnelli & Sorrentino, 2017). L’asincronia nello sviluppo, come attesta la ricerca (Silverman, 1997), può generare situazioni di fragilità, impattando sul benessere della persona e sul rendimento scolastico (Reis & McCoach, 2000). In aggiunta, la scuola potrebbe confrontarsi anche con situazioni di doppia eccezionalità.
Nell’intento di costruire un dibattito pedagogico sul rapporto tra plusdotazione e inclusione, la Call invita gli autori a presentare contributi di riflessione teorica o ricerca empirica su modelli di lettura, costrutti, approcci della ricerca e buone pratiche nella Gifted Education, con una specifica attenzione ai seguenti temi:

  • Identificazione e valutazione
  • Sviluppo del Curricolo
  • Atteggiamento docente
  • Modelli didattici
  • Doppia Eccezionalità
  • Famiglia

Saranno sottoposti a valutazione studi condotti attraverso:

  • Revisione sistematica (Metanalisi e evidence based education)
  • Ricerche quali-quantitative
  • Studi di caso
  • Riflessioni teoriche

Gli autori dovranno inviare gli abstract in lingua italiana e in lingua inglese (massimo 3.000 caratteri, spazi inclusi per ciascuna lingua) all’indirizzo cnthi@unisalento.it.
Deadlines:

  • scadenza invio abstract: 30 Novembre 2018
  • accettazione proposte: 21 Dicembre 2018
  • consegna paper definitivi e iscrizioni: 20 Gennaio 2019
  • scadenza iscrizione come relatore: 27 Gennaio 2018
  • consegna paper definitivi e iscrizione al convegno: 20 Gennaio 2019

I paper definitivi dovranno rispettare il limite di massimo 30.0000 caratteri spazi inclusi, times New Roman.
I contributi presentati al convegno saranno pubblicati all’interno di un volume collettaneo.

Call

Seminario internazionale “Inclusión social, interculturalidad y digitalización del conocimiento en el Mediterráneo” – 28 novembre, Napoli

Categorie: Seminari
Commenti disabilitati su Seminario internazionale “Inclusión social, interculturalidad y digitalización del conocimiento en el Mediterráneo” – 28 novembre, Napoli

Su richiesta dei Proff. Enricomaria Corbi e Fabrizio Manuel Sirignano, segnaliamo il seminario internazionale “Inclusión social, interculturalidad y digitalización del conocimiento en el Mediterráneo”.
Il seminario si svolgerà in data 28.11.2018 dalle ore 14.30 a Napoli, presso la Biblioteca Pagliara dell’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa” (via Suor Orsola, 10).
Il seminario nasce nell’ambito delle attività del Centro internazionale di ricerca Francesco Saverio Nitti per il Mediterraneo e del Master in Animatore Digitale – frutto di una collaborazione scientifica tra l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e l’Università di Alicante – per promuovere la valorizzazione – anche con percorsi formativi mirati – degli scambi culturali nel Mediterraneo attraverso la digitalizzazione dei saperi e della conoscenza nella prospettiva di una educazione interculturale all’inclusione sociale, tesa alla valorizzazione delle differenze.
Per maggiori informazioni: https://www.unisob.na.it/eventi/eventi.htm?vr=1&id=18502.