Tutti i post con etichetta inclusion

Webinar “Voci di donne immigrate. Esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa” – 2 luglio

Categorie: Archivio webinar
Commenti disabilitati su Webinar “Voci di donne immigrate. Esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa” – 2 luglio
Webinar "Voci di donne immigrate. Esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa" - 2 luglio - Locandina

Su richiesta dei proff. Maria Rita Mancaniello, Zoran Lapov e Antonio Raimondo Di Grigoli, segnaliamo il webinar “Voci di donne immigrate. Esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa”.
Il webinar, promosso dall’Università degli Studi di Firenze, si terrà online in data 02.07.2021 dalle ore 17.30 alle ore 19.30.
Mentre il numero di spostamenti internazionali sta aumentando come conseguenza dei “conflitti, delle persecuzioni, delle situazioni di degrado e di trasformazione ambientale” (Rapporto sulle migrazioni nel mondo, 2017), diventa vitale garantire “la sicurezza, l’ordine e la regolarità delle migrazioni, rispettando pienamente i Diritti umani” (Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, Nazioni Unite, 2015). Negli ultimi anni, la questione delle migrazioni nel contesto europeo si colloca al centro dei conflitti sociali e politici, implicando inoltre una lettura che associa il fenomeno ai costi materiali per le società e a potenziali minacce per le loro identità nazionali.
In una realtà, in cui le migrazioni al femminile rappresentano il 50% dell’intera popolazione migrante, l’adozione di una prospettiva di genere nell’ambito di studi e ricerche sulle migrazioni internazionali risulta essenziale. Pertanto, contribuire alla “costruzione di un sistema di istruzione superiore inclusivo”, affrontando come prioritaria la sfida sociale, determinata dal fenomeno migratorio e, più specificatamente, dai flussi migratori al femminile nell’attuale contesto europeo. A partire da una mappatura delle esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa delle donne immigrate nei Paesi partner, il Progetto Europeo VIW (Voices of Immigrant Women) si prefigge l’obiettivo di elaborare un Programma di formazione e-learning a carattere transnazionale e interdisciplinare.
Dedicato al fenomeno della mobilità umana nel contesto europeo, con particolar riferimento ai flussi migratori al femminile e ai percorsi di inserimento in prospettiva di genere, il Progetto VIW vorrebbe contribuire alla costruzione di un sistema di istruzione superiore (più) inclusivo. Il webinar, a cura del Gruppo di ricerca VIW dell’Università di Firenze, si prospetta come un’occasione di confronto, in cui verranno presentati i risultati delle attività di ricerca VIW effettuate nella prima metà del 2021 e, di seguito, altre esperienze maturate in questo campo specifico di studio e ricerca in Italia.

Locandina

Seminario di Studi "L'educazione come reciprocità e luogo di costruzione della comunità" - 12 giugno, Palermo

Su richiesta della prof.ssa Elena Mignosi, segnaliamo il seminario di studi “L’educazione come reciprocità e luogo di costruzione della comunità”.
Il seminario, organizzato in partnership dal Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo e dal Progetto Dappertutto – con i bambini, dal CIDI di Palermo e coordinato da Elena Mignosi dell’Università di Palermo, si terrà in data 12.06.2021 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 a Palermo, presso Sala Lanza, situata all’interno dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo (via Lincoln, 2). Sarà possibile seguire anche a distanza, attraverso un collegamento in streaming.
Si tratta di un evento che costituisce idealmente un seguito alla Laurea honoris causa che sarà attribuita al maestro Franco Lorenzoni da parte dell’Università di Palermo l’11.06.2021 pomeriggio, e intende approfondire i temi della lectio magistralis (dal titolo “Per una scuola all’altezza della nostra Costituzione”), attraverso una riflessione sulla relazione educativa come pratica comunitaria e come processo di costruzione di cultura. Nel seminario verranno coinvolti anche Renata Passoni della Casa Laboratorio di Cenci e Gianni Nuti, dell’Università della Valle d’Aosta, che arricchiranno il quadro con contributi sui processi inclusivi e sul ruolo della poesia e dei linguaggi dell’arte. Verrà quindi evidenziato come la valenza sociale e politica dell’educazione si realizzi attraverso la relazione interpersonale ed implichi la dimensione culturale e artistica.
Questi i titoli degli interventi:

  • Gianni Nuti: Poesia terra di tutti
  • Roberta Passoni: Uno sguardo strabico per rimuovere gli ostacoli
  • Franco Lorenzoni: La cultura è relazione, solo relazione.

Ampio spazio verrà dato al dibattito con il pubblico presente, ma sarà possibile porre domande e fare riflessioni attraverso le chat dei siti Facebook e YouTube.
Sarà possibile collegarsi in streaming su:

Locandina

Convegno “Crisi e trasformazioni. Itinerari di formazione e traiettorie di sviluppo professionale per l’insegnante specializzato” – 11 giugno

Categorie: Archivio Convegni
Commenti disabilitati su Convegno “Crisi e trasformazioni. Itinerari di formazione e traiettorie di sviluppo professionale per l’insegnante specializzato” – 11 giugno
Convegno "Crisi e trasformazioni. Itinerari di formazione e traiettorie di sviluppo professionale per l'insegnante specializzato" - 11 giugno - Locandina

Su richiesta del prof. Antonello Mura, segnaliamo il convegno “Crisi e trasformazioni. Itinerari di formazione e traiettorie di sviluppo professionale per l’insegnante specializzato”.
Il convegno, organizzato dal CEDIAF, Centro di servizio di ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative, Università degli Studi di Cagliari, si terrà online in data 11.06.2021 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 su piattaforma Teams.
Il frangente sociale e politico di particolare intensità entro al quale la scuola è chiamata a realizzare il proprio mandato di educazione ed emancipazione delle giovani generazioni richiede un profondo ripensamento dei processi di formazione professionale degli insegnanti. Se da un lato è diventato sempre più evidente che la possibilità di garantire il successo formativo di ogni studente, quale che sia la sua condizione di salute, esistenziale e/o di apprendimento è un elemento nodale nell’agire educativo di ogni docente, l’esperienza culturale italiana permette di affermare con certezza la centralità ed il carattere di irrinunciabilità della figura dell’insegnante specializzato per le attività di sostegno didattico agli alunni con bisogni educativi speciali. L’evoluzione culturale del ruolo svolto dai docenti nel progettare e realizzare percorsi pedagogico-didattici orientati a rispondere ai molteplici bisogni educativi che costellano il percorso di crescita degli alunni e delle alunne di ogni ordine e grado rende necessaria una riflessione che consenta di riordinare, sul piano scientifico e organizzativo, i percorsi universitari per l’accesso alla professione insegnante. In tal senso, si impone un’azione di continua azione di qualificazione professionale dell’insegnante specializzato.
Per partecipare all’evento cliccare qui.

Locandina

Call for abstract rivista “Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche” sul tema “Media Education and inclusion of people with disability”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for abstract rivista “Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche” sul tema “Media Education and inclusion of people with disability”
Call for abstract rivista "Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche" sul tema "Media Education and inclusion of people with disability" - Call

Su richiesta dei proff. Fabio Bocci e Maria Ranieri, segnaliamo la call for abstract della rivista “Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche” sul tema “Media Education and inclusion of people with disability”.
Si tratta di uno special issue, del quale sono guest editors Fabio Bocci, Università degli Studi di Roma Tre, George Anthony Giannoumis, University of Oslomet, Cristina Gaggioli, Università degli Studi di Firenze.
Il presupposto è che il tema dell’educazione ai media in relazione all’inclusione e alla disabilità sia un campo che offre ancora ampi spazi di esplorazione e possibilità di essere variamente affrontato e approfondito. Le immagini e le storie nei media possono infatti influenzare profondamente l’opinione pubblica e stabilire norme sociali sul modo in cui le persone con disabilità sono viste. Una comprensione critica delle rappresentazioni mediatiche delle disabilità e la promozione di un uso responsabile delle tecnologie dei media possono favorire una cultura dei media inclusiva e ridurre il cyberbullismo e altri fenomeni online devianti. L’intento è dunque quello di offrire uno spazio di confronto sia attraverso articoli scientifici sia per mezzo di buone pratiche in campo educativo e scolastico. La finalità ultima è quella di offrire a studiosi, educatori e insegnanti una panoramica teorica e pratica sull’importanza dell’alfabetizzazione mediatica per l’inclusione, promuovere una migliore qualità dei media e il loro contributo alla creazione di una cultura inclusiva.
Per maggiori informazioni: https://journals.fupress.net/call-for-paper/media-education-and-inclusion-of-people-with-disability/