Tutti i post con etichetta Festival

Festival “Educazione, scuola e consumo” – 07-09 novembre, Livorno

Categorie: Archivio Eventi
Commenti disabilitati su Festival “Educazione, scuola e consumo” – 07-09 novembre, Livorno

Su richiesta del Prof. Stefano Oliviero, segnaliamo la terza edizione del festival “Educazione, scuola e consumo”.
Il festival si terrà dal 07.11.2019 al 09.11.2019 a Livorno.
I consumi, materiali e immateriali, contribuiscono a determinare ciò che siamo, a formare la nostra identità. Anche consumare quindi è un processo formativo. Obiettivo del Festival è pertanto quello di promuovere e stimolare la discussione sul rapporto tra il consumo, l’educazione e il mondo della scuola, confrontando la ricerca scientifica con le pratiche e le policies. La manifestazione alterna momenti seminariali e accademici a percorsi per le scuole e per i cittadini, approfondimenti culturali e scientifici a momenti ludici. In particolare, nell’edizione di quest’anno, verrà posta specifica attenzione al rapporto tra consumi ed infanzia, al tema dei cambiamenti climatici e a quello della sostenibilità.
Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/educazionescuolaconsumo/

Locandina

Festival “Civitas Educationis. Visioni, Sensi, Orizzonti” – 5-7 novembre, Enna

Categorie: Archivio Eventi
Commenti disabilitati su Festival “Civitas Educationis. Visioni, Sensi, Orizzonti” – 5-7 novembre, Enna

Su richiesta dei Proff. Marinella Muscarà, Giuseppe Burgio, Viviana La Rosa, Alessandra Lo Piccolo, Giombattista Amenta, Stefano Salmeri, segnaliamo il festival della Facoltà di Studi classici, linguistici e della formazione “Civitas Educationis. Visioni, Sensi, Orizzonti”.
Il festival si terrà dal 05.11.2019 al 07.11.2019 a Enna, presso l’Aula Magna, Facoltà di Studi classici, linguistici e della formazione dell’Università degli Studi di Enna “Kore”.
Il Festival nasce dall’idea che l’università non è solo luogo di ricerca scientifica ma è anche una comunità di apprendimento pronta a raccogliere le sfide, aperta al dialogo e al confronto, composta da uomini e donne che insieme contribuiscono a tutelare e tramandare il migliore passato e a costruire futuro.
Entro questa visione, il processo di formazione universitaria dei giovani che scelgono di continuare il loro percorso di studio dopo la scuola secondaria richiede una riflessione attenta e responsabile, sia per recuperare il senso stesso dell’Università che per rispondere alle continue sfide poste dalla complessità della società contemporanea.
Si avverte il bisogno di una rinnovata paidèia che rimandi non all’idea di pòlis fondata sul genos quanto a quella di civitas, legata al destino dei territori accomunati da percorsi condivisi, per superare barriere, abbattere muri, valorizzare differenze e governare la frammentazione, a partire dal principio irrinunciabile che per costruire futuro è vitale investire sulle risorse umane, sul senso dell’esistenza e non solo sull’innovazione tecnologica e sullo sviluppo economico. Insomma, il festival Civitas educationis allinea nel sottotitolo ternario/triadico Visioni, sensi, orizzonti parole che si tengono insieme e si integrano a vicenda, rinviando alla capacità di sentire, di vedere, a un’esperienza conoscitiva e insieme emotiva per la quale la facoltà razionale, l’intelligenza, il discernimento, la consapevolezza si coniugano con le passioni e gli slanci del cuore e dell’immaginazione.
Si tratta di un esperimento rivolto agli studenti e alle studentesse della facoltà di studi classici, linguistici e della formazione che si configura come spazio di incontri, di dialoghi e di confronti su tematiche che caratterizzano la contemporaneità e che necessitano chiavi interpretative affatto unilaterali, unidirezionali, unidimensionali: esse esigono, infatti, pluralità di linguaggi, di stili narrativi, di visioni e di sensi per alimentare il processo di comprensione della realtà in ottica sistemica e costruttivista, fugando, in tal modo, la trappola, – sempre pronta – del pensiero unico.
In questa prospettiva, l’Università riafferma, anche nella veste non usuale del Festival, il ruolo che le è proprio di motore rigeneratore e generatore di conoscenza/sapere e di idee ma anche di orizzonti valoriali soddisfacendo, al contempo, gli obiettivi della Terza Missione, che pure le sono assegnati. Le tre giornate, con un programma ampio e variegato, frutto dello spirito cooperativo della comunità accademica, rappresentano anche un’occasione di apertura al territorio, di dialogo con la cittadinanza e con le scuole della città, nel quadro di una sempre più proficua collaborazione e crescente sinergia.
Per maggiori informazioni: https://www.unikore.it/index.php/it/home-facolta-studi-classici/item/34556-civitas-educationis-visioni-sensi-orizzonti-festival-della-facolta-sclf-5-6-7-novembre-2019

Locandina

Festival dell’educazione “Processi di radicalizzazione e pratiche di inclusione” 3-5 giugno, Arezzo

Categorie: Archivio Eventi
Commenti disabilitati su Festival dell’educazione “Processi di radicalizzazione e pratiche di inclusione” 3-5 giugno, Arezzo

Su richiesta della Prof.ssa Loretta Fabbri, segnaliamo il festival dell’educazione “Processi di radicalizzazione e pratiche di inclusione”.
L’evento si terrà dal 03.06.2019 al 05.06.2019 a Arezzo, presso l’Aula Magna, Campus del Pionta, dell’Università degli Studi di Siena, sede di Arezzo (viale Cittadini, 33)
Il Dipartimento di Scienze della Formazione, Scienze Umane e della Comunicazione Interculturale dell’Università di Siena presenta il Festival dell’educazione 2019. Giunto alla sua terza edizione, il festival ospita scrittori, imprenditori, performer ed esponenti della società civile all’interno della splendida cornice del Campus del Pionta. Per l’edizione 2019, il Festival rientra all’interno delle iniziative di FORWARD, progetto del Dipartimento finanziato dal MIUR (ID85901) volto a prevenire i fenomeni di radicalizzazione e a supportare l’integrazione attraverso la formazione, la ricerca e le strategie per lo sviluppo di comunità inclusive.
Gli ospiti si confronteranno, dunque, su processi di radicalizzazione e pratiche di inclusione, in linea con le tematiche del progetto. Il festival si articola in dibattiti, presentazioni e performance e si rivolge non solo agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, ma anche all’intera cittadinanza e in particolare a coloro che guardano al futuro con passione, con la convinzione che l’educazione sia la chiave per generare cambiamenti individuali e collettivi.
Per maggiori informazioni: https://www.festivaleducazioneunisi.it

Locandina

Festival dell’educazione “Educare dopo il ’68. Il cambiamento come valore” – 14 marzo, Arezzo

Categorie: Archivio Eventi
Commenti disabilitati su Festival dell’educazione “Educare dopo il ’68. Il cambiamento come valore” – 14 marzo, Arezzo

Su richiesta della Prof.ssa Loretta Fabbri, segnaliamo il festival dell’educazione “Educare dopo il ’68. Il cambiamento come valore”.
L’evento si svolgerà in data 14.03.2018 dalle ore 10.00 alle ore 17 ad Arezzo, presso l’Aula 1, Palazzina “Donne”, Dipartimento di Scienze della Formazione, Scienze Umane e della Comunicazione Interculturale, Campus del Pionta, dell’Università degli Studi di Siena sede di Arezzo (Via L. Cittadini, 33).

Locandina