Tutti i post con etichetta call for papers

Call for papers rivista “MeTis Mondi educativi. Temi, indagini, suggestioni” sul tema “Le storie disseminate e gli impliciti della memoria collettiva”

Categorie: 2020, Call, News
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “MeTis Mondi educativi. Temi, indagini, suggestioni” sul tema “Le storie disseminate e gli impliciti della memoria collettiva”

Su richiesta dei proff. Isabella Loiodice e Giuseppe Annacontini, segnaliamo la call for papers per la rivista “MeTis Mondi educativi. Temi, indagini, suggestioni” sul tema “Le storie disseminate e gli impliciti della memoria collettiva”.
MeTis, con questa Call, intende presentare studi e ricerche inerenti quell’implicito pedagogico proprio di questa seconda “memoria storica”, recuperando differenti modalità di trasmettere e costruire storie e narrazioni, esplicite ed implicite, che agiscono, più o meno intenzionalmente, sulla definizione delle diverse identità del soggetto, bambino e adulto. Saranno dunque accettati lavori che indaghino, teoricamente e/o praticamente, i dispositivi, le fonti e i beni materiali e immateriali, che hanno agito o agiscono per la conservazione e attivazione della memoria storica di eventi, personaggi, principi, valori.
Scadenze:

  • Presentazione abstract: 10.01.2021
  • Invio articoli: 30.04.2021
  • Pubblicazione: 06.2021.

Per maggiori informazioni: http://www.metisjournal.it/index.php/metis/announcement/view/11

 

Call for papers “Intelligenza artificiale e educazione. Nuove prospettive di ricerca”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers “Intelligenza artificiale e educazione. Nuove prospettive di ricerca”

Su richiesta della prof.ssa Chiara Panciroli, segnaliamo la call for papers “Intelligenza artificiale e educazione. Nuove prospettive di ricerca”.
I più recenti sviluppi sull’Intelligenza Artificiale (IA) hanno contributo a definire nuovi sistemi di raccolta e trattamento dei dati empirici che interrogano in modo interdisciplinare la ricerca educativa. Le istituzioni formative, infatti, si trovano oggi a gestire una produzione massiva di dati che alimentano nuovi modelli di IA incentrati sull’analisi dei contenuti, dei processi e sulle principali realizzazioni nei diversi settori. Un primo ambito riguarda la messa a punto di ambienti intelligenti e altamente personalizzati, basati sull’utilizzo di tecnologie di learning analytics, che orientano verso contesti educativi sempre più inclusivi in grado di garantire un accesso universale alla conoscenza. Un ulteriore ambito di studio di particolare rilevanza è quello dell’IA rispetto alla cittadinanza digitale che pone l’attenzione su come sia possibile raggiungere un’adeguata educazione all’IA attraverso azioni e strumenti specifici per giungere a un’analisi etica sugli algoritmi e le tecnologie utilizzate. Questa area di ricerca spinge a importanti e urgenti riflessioni sull’utilizzo consapevole di modelli di IA nella società. In relazione a questi ambiti, la call si propone di descrivere lo stato dell’arte sugli studi teorici e sulle sperimentazioni attuate per concorrere a una ricerca capace di definire prospettive innovative connesse alle applicazioni dell’IA in educazione. Il termine per l’invio dei contributi è il 31.08.2020.
Per maggiori informazioni: https://journals.fupress.net/call-for-paper/artificial-intelligence-and-education-new-research-perspectives/

Call

Call for papers rivista “Dirigenti Scuola” sul tema “Le scuole dopo la pandemia. L’occasione per un ripensamento dei paradigmi pedagogici, didattici, organizzativi e gestionali”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “Dirigenti Scuola” sul tema “Le scuole dopo la pandemia. L’occasione per un ripensamento dei paradigmi pedagogici, didattici, organizzativi e gestionali”

Su richiesta del prof. Giuseppe Bertagna, segnaliamo la call for paper della rivista “Dirigenti Scuola” sul tema “Le scuole dopo la pandemia. L’occasione per un ripensamento dei paradigmi pedagogici, didattici, organizzativi e gestionali”.
L’occasione per un ripensamento dei paradigmi pedagogici, didattici, organizzativi e gestionali”. La scadenza per l’invio degli abstract è il 30.08.2020 e quella per l’invio dei contributi definitivi è il 20.10.2020.
Per maggiori informazioni: http://riviste.gruppostudium.it/dirigenti-scuola/archivio-dirigenti-scuola/call-papers/call-papers

Call

Pubblicazione e nuova call rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Pubblicazione e nuova call rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”

Su richiesta dei proff. Andrea Potestio e Giuseppe Bertagna, segnaliamo la pubblicazione e la nuova call della rivista “Formazione, lavoro, persona” dal titolo “Le narrazioni del lavoro. Questioni e prospettive pedagogiche”.
Si avvisa anche che è on line la nuova call for papers della Rivista sul tema “Giuseppe Lombardo Radice fra pedagogia ‘serena’ e critica didattica” con scadenza il 15.09.2020.
Per maggiori informazioni: https://forperlav.unibg.it/index.php/fpl

Call for papers rivista “Civitas Educationis” per il Symposium “Time and temporality in education and schooling”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “Civitas Educationis” per il Symposium “Time and temporality in education and schooling”

Su richiesta dei proff. Enricomaria Corbi e Vasco d’Agnese, segnaliamo la call for paper della rivista “Civitas Educationis” per il Symposium “Time and temporality in education and schooling”.
Per maggiori informazioni: https://universitypress.unisob.na.it/ojs/index.php/civitaseducationis/announcement/view/61

Call

Call for papers rivista “Nuova Secondaria” sul tema “Disabilità e processi inclusivi in tempo di pandemia da coronavirus”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “Nuova Secondaria” sul tema “Disabilità e processi inclusivi in tempo di pandemia da coronavirus”

Su richiesta del prof. Giuseppe Bertagna, segnaliamo la call for paper della rivista “Nuova Secondaria” sul tema “Disabilità e processi inclusivi in tempo di pandemia da coronavirus”.
La scadenza per l’invio dei contributi è il 31.07.2020.

Call

Call for papers rivista “Studium Educationis” sul tema “Pensare la didattica oltre la pandemia”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers rivista “Studium Educationis” sul tema “Pensare la didattica oltre la pandemia”

Su richiesta del prof. Mino Conte, segnaliamo la call for paper della rivista “Studium Educationis” sul tema “Pensare la didattica oltre la pandemia”.
La scadenza per l’invio dei contributi è il 20.08.2020.

Call

Call for papers per special issue “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Le relazioni familiari e la genitorialità al tempo del Covid-19”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers per special issue “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Le relazioni familiari e la genitorialità al tempo del Covid-19”

Su richiesta della prof.ssa Clara Silva, segnaliamo la call for paper per una special issue della rivista “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Le relazioni familiari e la genitorialità al tempo del Covid-19”.
La “Rivista italiana di educazione familiare” (RIEF) si propone come uno spazio di riflessione e sollecita la comunità pedagogica e il mondo dell’educazione a riflettere sul presente, indagando sia l’impatto sulla vita familiare delle regole volte a contenere la diffusione del Covid-19, soprattutto di quella che ci obbliga a restare a casa, sia gli effetti dello stesso Covid-19 sulle nostre famiglie. Un virus tanto minuscolo ma così potente da raggiungere in poco tempo ogni angolo del globo, sospendendo, sovvertendo o spezzando i legami familiari. Per alcune tipologie di famiglie e modalità di esercitare la propria genitorialità la crisi sanitaria ha delle conseguenze particolarmente dure e disorientanti cosi da travolgere le relazioni intrafamiliari che formano il tessuto della nostra società: dai figli di coppie separate o divorziate e i loro genitori impossibilitati ad accudirli per via delle restrizioni alla mobilità, alle famiglie monogenitoriali private di supporti di cura dei figli e nella necessità da parte del genitore di lavorare, ai nonni e nipoti, ma anche a figli e genitori anziani di fronte alle difficoltà di mantenimento delle relazioni intergenerazionali, fino ai genitori che esercitano una professione che li espone al rischio di contagio e, con essi, i loro familiari, figli compresi. Allargando lo sguardo a una scala mondiale, le conseguenze di questa situazione sono potenzialmente devastanti, se pensiamo ai bambini e alle famiglie delle aree più povere del pianeta, dove la recessione economica causata dalla pandemia e la fragilità dei sistemi di protezione sociale e sanitaria li esporrà alla fame, alla violenza e ne comprometterà il diritto all’educazione e alla formazione, terreno su cui negli ultimi decenni erano stati registrati positivi passi avanti. A un problema globale bisogna dare risposte globali: di qui la sollecitazione della RIEF alla comunità pedagogica internazionale a contribuire con interventi di riflessione, di narrazione di esperienze e di testimonianza sulle forme di disagio e di resilienza provocate dalla pandemia. Tali interventi (da un minimo di 2 a un massimo di 5 cartelle), saranno ospitati sul sito della rivista, in un’apposita sezione in fase di allestimento. Nel caso poi i relativi Autori nei mesi successivi vorranno dare ai loro interventi un profilo scientifico congruente con gli standard della rivista, i loro contributi formeranno una special issue della RIEF in uscita nel primo semestre del 2021.
Per maggiori informazioni: http://www.fupress.net/index.php/rief

Call

Call for papers per “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers per “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”

Su richiesta dei proff. Clara Silva, Vanna Boffo e Chiara Biasin, segnaliamo la call for paper per la rivista “RIEF – Rivista Italiana di Educazione Familiare” sul tema “Quale formazione degli educatori per la gestione delle dinamiche relazionali e comunicative nei contesti familiari e nei servizi educativi territoriali?”.
Le dinamiche relazionali e comunicative formano il tessuto della vita comunitaria e sono una dimensione imprescindibile della relazione formativa. La pedagogia, in dialogo con le altre scienze umane e sociali, da tempo si è soffermata sui costrutti teorici, sui principi, sui metodi e sulle tecniche per la gestione della relazione e della comunicazione nei vari contesti educativi, formali e non formali, e in rapporto alle varie fasce d’età. Nella formazione degli educatori, in particolar modo negli ultimi anni, l’offerta formativa universitaria, recependo il sistema di descrittori dei risultati di apprendimento elaborato in sede europea, ha riservato uno specifico spazio all’acquisizione di conoscenze e competenze connesse alla sfera della relazione e della comunicazione. Tali conoscenze e competenze sono ritenute fondamentali per l’educatore affinché questi sia in grado di riconoscere e valorizzare le specificità dei soggetti coinvolti nella relazione educativa e di intervenire per facilitare le dinamiche relazionali e comunicative all’interno dei contesti e dei gruppi di lavoro. Tenuto conto che i contesti educativi sono in continuo divenire e che l’ambito dei servizi alla persona investe oggi l’intero ciclo della vita, la formazione degli educatori è chiamata a preparare professionalità educative capaci di confrontarsi con realtà assai differenziate e con bisogni diversi, espresse dai contesti scolastici, prescolastici, familiari e territoriali. Le indagini sulle competenze degli educatori in uscita del loro iter universitario evidenziano tuttavia già da qualche anno una debolezza circa i riferimenti culturali e valoriali che orientano le loro competenze pratico-operative e un più generale disallineamento tra ciò che essi dovrebbero sapere e ciò che hanno realmente appreso. Di qui l’interrogarsi sulle cause di questo fenomeno al fine di ripensare il syllabus come strumento che consenta la condivisione di percorsi didattici che perseguono un fine comune, ovvero quello di fornire agli educatori conoscenze e competenze in uscita ben ancorate a un quadro teorico robusto di riferimento e rispondenti alle esigenze delle famiglie professionali specifiche dell’ambito dell’educazione e della formazione. La call sollecita contributi di ricerca, nazionali e internazionali di taglio teorico, empirico ma anche storico e comparativo sui seguenti temi:

  1. teorie e metodologie per la gestione della relazione e della comunicazione nei contesti educativi territoriali con attenzione alla sfera della famiglia;
  2. progettazione di interventi per la gestione della relazione e della comunicazione all’interno di gruppi di lavoro in contesti educativi e formativi;
  3. esperienze di valorizzazione della dimensione relazionale e comunicativa all’interno del syllabus per la formazione degli educatori nei corsi di studio L-19;
  4. fondamenti epistemologici delle conoscenze e competenze relazionali e comunicative in funzione della formazione dei formatori.

Guest Editors: Chiara Biasin (Università di Padova), Vanna Boffo (Università di Firenze), Clara Silva (Università di Firenze).
Per maggiori informazioni: http://www.fupress.net/index.php/rief

Call

Call for papers “Scholé. Rivista di educazione e studi culturali” sul tema “La povertà educativa e le risposte dell’educazione”

Categorie: Archivio Call
Commenti disabilitati su Call for papers “Scholé. Rivista di educazione e studi culturali” sul tema “La povertà educativa e le risposte dell’educazione”

Su richiesta del prof. Pier Cesare Rivoltella, segnaliamo la call for paper per la rivista “Scholé. Rivista di educazione e studi culturali” sul tema “La povertà educativa e le risposte dell’educazione” 2/2020.
Scholé, rivista di educazione e studi culturali, continua la riflessione del convegno di Scholé LVIII “Nuovi bisogni educativi e nuove responsabilità pedagogiche” (Brescia, 5-6 settembre 2019), in cui sono intervenuti pedagogisti, sociologi, demografi. La call raccoglie proposte che approfondiscano il concetto di “povertà educativa”, evidenziandone le novità sia in chiave di lettura teorico-antropologica delle finalità dei processi educativi e delle situazioni in cui questi ultimi si sviluppano, sia nell’emergere di nuovi quadri di riferimento per le politiche e le pratiche educative. Accanto a questa prospettiva più teorica, si auspicano analisi “situate” in concreti contesti sociali, che delineino mappe odierne di “nuovi” possibili bisogni educativi, al centro di rapporti istituzionali e di associazioni del Terzo settore, bandi di finanziamento e progetti di intervento sociale. La scadenza per la presentazione delle proposte con invio dell’abstract è fissata per il 30 aprile 2020. L’Editor effettuerà una prima valutazione delle proposte entro il 07.05.2020. Gli autori delle proposte selezionate dovranno inviare il loro contributo completo (redatto nel rispetto delle norme redazionali), entro l’08.06.2020. La lunghezza degli articoli è di 25.000 caratteri. Gli articoli che supereranno la procedura di referaggio a doppio cieco saranno pubblicati nel numero in uscita a settembre 2020.

Call