Warning: Undefined array key -1 in /home/customer/www/siped.it/public_html/wp-includes/post-template.php on line 330
Comunicato "La formazione degli insegnanti di scuola secondaria secondo il CRESPI" - SIPED
Comunicato "La formazione degli insegnanti di scuola secondaria secondo il CRESPI" - Comunicato

Comunicato “La formazione degli insegnanti di scuola secondaria secondo il CRESPI”

Comunicato “La formazione degli insegnanti di scuola secondaria secondo il CRESPI”

Su richiesta della prof.ssa Gabriella Agrusti, segnaliamo il Comunicato “La formazione degli insegnanti di scuola secondaria secondo il CRESPI”.
Nel tempo si sono susseguite molteplici normative finalizzate a regolare la formazione iniziale degli insegnanti delle scuole secondarie e le più recenti hanno fatto emergere molte voci critiche da parte di colleghe e colleghi che si occupano professionalmente e scientificamente di istruzione e formazione. Il Centro di Ricerca Interuniversitario CRESPI, avendo come focus della propria attività scientifica i temi della professionalità delle e degli insegnanti, ritiene utile fornire un contributo al dibattito attuale proponendo alcuni spunti di riflessione che – a partire dagli impegni che si è assunto nel suo manifesto per la Ricerca-Formazione (Asquini, 2019) – aiutino a comprendere come orientare la costruzione e la cura della professionalità docente sulla base delle più recenti evidenze della Ricerca Educativa.
Nel Comunicato sono brevemente tratteggiate alcune delle questioni principali, ossia: perché sia importante la formazione iniziale degli insegnanti, quale sia l’obiettivo più importante della formazione iniziale, a chi debba essere affidata, quali siano gli aspetti fondanti della preparazione di un insegnante, che rapporto dovrebbe esserci tra formazione sui contenuti disciplinari e preparazione pedagogico-didattica di chi insegna.
Si trae la conclusione che la formazione iniziale dell’insegnante non può essere guidata da principi puramente economicisti che mirino a risparmiare (denaro, tempo e risorse intellettuali), semplificando i percorsi e riducendoli a meri obblighi burocratici di orari, assenze permesse, riconoscimento di crediti, scorciatoie formative.
Per maggiori informazioni: https://site.unibo.it/crespi/it/notizie/la-formazione-degli-insegnanti-di-scuola-secondaria-secondo-il-crespi

Comunicato

Articoli correlati