Call for Papers Rivista "Graphos" sul tema "Neuroscienze e scrittura" - Call

Call for Papers Rivista “Graphos” sul tema “Neuroscienze e scrittura”

Call for Papers Rivista “Graphos” sul tema “Neuroscienze e scrittura”

Su richiesta dei proff. Cinzia Angelini e Roberto Travaglini, segnaliamo la Call for Papers della Rivista “Graphos” sul tema “Neuroscienze e scrittura”.
L’adesione a quanto le attuali neuroscienze sostengono a favore dell’unità mente-corpo induce immancabilmente a ritenere che la regolazione dei processi vitali abbia una stretta attinenza con il modularsi e l’esprimersi delle istanze motivazionali, emozionali e sociali dell’individuo. L’imprescindibile innesto della dimensione neuroscientifica con la disciplina pedagogica facilita la costruzione di un potenziato pensiero educativo qui declinato, in particolare, allo studio dei processi di apprendimento-insegnamento e alla conseguente costruzione ed esercitazione, in età evolutiva, della scrittura prodotta a mano, come pure delle plurali forme potenziali di scrittura, non di meno quella digitale, ormai dominante nelle scene educative formali, informali e non formali; una scrittura altresì intesa nella sua declinazione comunicativo-narrativa, metacomunicativa e aperta a un costante dialogo con se stessi e con il mondo.
Questo numero di Graphos accoglie contributi inerenti al rapporto tra le recenti neuroscienze e la scrittura, allo stretto rapporto esistente tra mano scrivente, mente e cervello, e tra questi ultimi e la costruzione del pensiero individuale e collettivo. I contributi potranno essere di carattere teoretico-fondativo, epistemologico-metodologico, teorico e pratico; storico-pedagogico e educativo; didattico-metodologico, con riferimento ai principi e ai modelli d’insegnamento della scrittura a mano, e anche alla progettazione di plausibili percorsi di formazione degli insegnanti; di carattere attuativo, con riferimento alle problematiche d’implementazione e gestione degli interventi educativi e inclusivi a fronte di riscontrate problematiche nei processi d’insegnamento-apprendimento della scrittura; di carattere teorico, empirico o sperimentale, nella prospettiva della ricerca empirica e della riflessione sugli interventi tesi al miglioramento della professionalità docente in ordine ai processi didattico-metodologici del linguaggio scritto nel suo mutare al mutare dei processi culturali.
Inoltre, come per tutti i numeri, la rivista contempla una sezione dedicata a contributi a tema libero, collocabili nell’ampio e plurale settore delle scienze educative.
Sottomissione proposte (attraverso la piattaforma OJS della rivista): 15.02.2024.
Pubblicazione: 05.2024.
Per maggiori informazioni: https://graphos.info/index.php/graphos/announcement/view/4

Articoli correlati