ZigaForm version 6.1.2
Call for Papers Rivista "Qtimes-Journal of Education, Technology and Social Studies" sul tema "I discorsi d'odio, la violenza e le risposte dell'educazione. Riflessioni epistemologiche, ricerche empiriche ed esperienze di contrasto" - Call

Call for Papers Rivista “Qtimes-Journal of Education, Technology and Social Studies” sul tema “I discorsi d’odio, la violenza e le risposte dell’educazione. Riflessioni epistemologiche, ricerche empiriche ed esperienze di contrasto”

Call for Papers Rivista “Qtimes-Journal of Education, Technology and Social Studies” sul tema “I discorsi d’odio, la violenza e le risposte dell’educazione. Riflessioni epistemologiche, ricerche empiriche ed esperienze di contrasto”

Su richiesta dei Proff. Giorgio Crescenza, Stefano Pasta e Elena Zizioli, segnaliamo la Call for Papers Rivista “Qtimes-Journal of Education, Technology and Social Studies” sul tema “I discorsi d’odio, la violenza e le risposte dell’educazione. Riflessioni epistemologiche, ricerche empiriche ed esperienze di contrasto”.
La Call intende offrire a studiosi e studiose l’occasione riflettere su un tema di grande attualità e di indiscussa urgenza educativa e cioè quello del fenomeno dei discorsi d’odio (hate speech) e della violenza, nelle sue diverse declinazioni (Santerini, 2021; Pasta, 2021a), che interessano anche le aule scolastiche, oltre che la società nel suo complesso. La Call propone una riflessione rispetto a determinati aspetti:

  • come le manifestazioni di odio presentino, da un punto di vista interpretativo, elementi di continuità o di novità con i fenomeni del passato;
  • come le dinamiche informative, relazionali e comunicative del web sociale impattino sul fenomeno;
  • come si declinano le conoscenze, i linguaggi e le competenze che gli insegnanti adottano in classe per prevenire e contrastare i discorsi d’odio e la violenza;
  • come si costruiscono e si decostruiscono le retoriche sulle diversità nell’agire professionale degli insegnanti;
  • come rilevare (detection) l’hate speech coniugando automatismi algoritmici e valutazione qualitativa;
  • come rispondere alle forme di odio online in cui gli “spettatori” del social web coproducono discorsi d’odio online;
  • come rispondere da un punto di vista educativo alle diverse forme di odio;
  • come supportare le vittime dei discorsi di odio e come contrastare il fenomeno dell’underreporting;
  • come supportare l’attivazione di giovani e gruppi potenzialmente eletti a bersaglio in forme di contro-narrazione e narrazione alternativa all’hate speech;
  • come la lettura intersezionale possa contribuire agli studi sull’hate speech;
  • come la riflessione sull’hate speech si relazioni alle ricerche sulle specifiche forme di “pensiero prevenuto”, quali il razzismo, l’islamofobia, l’antisemitismo, l’antiziganismo, il sessismo, l’omofobia…

Le proposte vanno inviate all’indirizzo e-mail della redazione: qtimesredazione@gmail.com indicando il numero per il quale si intende sottomettere il paper.
Gli studiosi interessati ad inviare il proprio saggio sono pregati di prendere visione di:

Le proposte verranno sottoposte al referaggio attraverso la tecnica del doppio-cieco.
L’esito della valutazione verrà comunicata agli autori via e-mail.

Dead Line:

  • Proposta abstract: entro il 05.07.2024
  • Accettazione abstract: entro il 20.07.2024
  • Sottomissione articolo: entro il 02.09.2024
  • Referaggio e comunicazione degli esiti: entro il 30.09.2024
  • Tempo concesso per le variazioni e modifiche richieste dai referees, in caso di accoglimento: entro il 10.10.2024
  • Termine operazioni di editing e pubblicazione numero: fine 10.2024

Per maggiori informazioni: https://www.qtimes.it/?p=call-paper-24

Call

Articoli correlati