ZigaForm version 6.1.2
Calabria Design Festival 2023 - 15-17 dicembre, Cosenza

Calabria Design Festival 2023 – 15-17 dicembre, Cosenza

Calabria Design Festival 2023 – 15-17 dicembre, Cosenza

Su richiesta della prof.ssa Tiziana Iaquinta, segnaliamo il Calabria Design Festival 2023.
L’Evento si terrà dal 15.12.2023 al 17.12.2023 presso la Galleria Nazionale Palazzo Arnone (Via Gian Vincenzo Gravina, Cosenza).
L’evento guarda all’abitare con sguardo interpretativo plurimo, da differente prospettiva e specifica intenzionalità progettuale. Architettura, ingegneria, grafica, scultura, pittura, comunicazione, pedagogia (dei luoghi, della bellezza e delle relazioni che si intessono negli spazi in cui si snoda e si realizza il vivere di ogni persona) dialogheranno e si confronteranno in una cornice suggestiva.
Il termine design, che letteralmente significa progetto, richiede e giustifica la presenza e il dialogo tra più scienze. La costruzione delle identità di un luogo, a partire dai segni, è un lavoro collettivo e continuo realizzato tra l’uomo e lo spazio. Lo spazio “ci parla” continuamente perché esso instaura un legame con i luoghi entro cui le persone, in modo reale o mentale, si incontrano per “essere e per realizzare cose” e a cui viene attribuito un valore simbolico. Nella lettura della spazialità, si può oggi, come per il futuro, agevolare quell’intesa tra singoli gruppi, collettività appartenenti a culture differenti nelle quali l’uomo dialoga con lo spazio attraverso il lavoro di chi progetta. Le tradizioni culturali sono tali e, anche se indipendentemente dai luoghi, hanno un’importanza significativa nell’identità dei contesti in cui sono nate e si sono consolidate. Culture locali, spazi globali, identità collettive, è il tema del Festival edizione 2023 che propone di esplorare, attraverso una serie di differenti letture, usando il design come strumento strategico, i luoghi e gli spazi urbani, i prodotti, gli oggetti, le dinamiche sociali e culturali. Le città sono i luoghi di scambio – di idee, esperienze, identità, ecc. – dove una significativa mixitè, proprio attraverso il progetto, produce la ricchezza anche nella globalizzazione come sostiene Richard Florida, cioè che nelle città, soprattutto, troviamo la “Classe Creativa” e in questi luoghi sono maggiormente apprezzabili i frutti della produzione umana.
Architetture, spazi pubblici, attività culturali, artistiche, reti informatiche che fanno la “città intelligente” le quali accolgono e “coltivano” il talento creativo. Città che sono state protagoniste, in senso negativo e positivo durante la pandemia recente e le sono tutt’ora in una nuova accezione che necessita di essere compresa, e dalle quali ripartire per ri-costruire un sistema di culture locali dentro la vastità degli spazi globali, attraverso nuove e differenti identità collettive. Cosenza, uno dei poli piccoli, ma non più periferici di questa rete ampia e internazionale, si candida come luogo di riflessione con Calabria Design Festival che diventa il laboratorio di elaborazione, riflessione e confronto. Il Design è il “medium”, ovvero lo strumento di lettura, proposta, visione che offre la possibilità di leggere e progettare in una nuova luce la relazione tra arte, vita, ecologia e abitare.

Locandina

Articoli correlati